Kraun Pen Drive: la memoria da viaggio

Il successo delle USB Pen risiede principalmente su un aspetto fondamentale: la praticità. Risulta, infatti, più facile trasportare una scatoletta di pochi centimetri, che un CD o un DVD.Kraun, parte integrante del marchio CDC S.p.A., impegnata da sempre nel mondo dell’informatica, ha presentato un nuovo formato di penna USB in grado, come i concorrenti, di

Il successo delle USB Pen risiede principalmente su un aspetto fondamentale: la praticità. Risulta, infatti, più facile trasportare una scatoletta di pochi centimetri, che un CD o un DVD.

Kraun, parte integrante del marchio CDC S.p.A., impegnata da sempre nel mondo dell’informatica, ha presentato un nuovo formato di penna USB in grado, come i concorrenti, di immagazzinare al proprio interno dati e informazioni personali.

La novità di tale prodotto non sta tanto nella tecnologia impiegata, ma nei materiali in cui è costruito l’involucro; in aggiunta la custodia in acciaio la rende ideale: per le condizioni di utilizzo più estreme, o per chi è non curante dell’hardware in possesso.

Le dimensioni 52 x 13,5 x 5,5 mm e il peso di appena 18g la rendono adatta al trasposto come portachiavi; infatti, il pratico moschetto in dotazione, permette un facile aggancio al mazzo di chiavi o in alternativa alla borsa porta computer/documenti.

La Kraun Pen Drive è disponibile in 2 configurazioni: da 1Gb e da 2Gb, entrambe però con velocità di lettura nell’ordine dei 3Mbps e scrittura fino a 6Mbps.

Il prezzo si aggira attorno ai 14,90? per la versione da 1Gb e 25,90 per quella da 2Gb.

Ti potrebbe interessare
La bomba Fastweb coinvolge Telecom Italia
Business

La bomba Fastweb coinvolge Telecom Italia

Le indagini su Fastweb e Telecom Italia Sparkle stanno assumendo contorni clamorosi. Le indagini hanno portato alla richiesta di commissariamento dei due gruppi, richiesta che verrà discussa nei prossimi giorni. Crollano in borsa le azioni Fastweb

Wind e H3G vendono le torri radio
Google

Wind e H3G vendono le torri radio

Meno costi di gestione, maggiore efficienza. Questi gli obiettivi della vendita, da parte di H3G e Wind, della proprietà della rete di torri radio controllata da entrambi. L’operazione frutterebbe circa 2 miliardi di euro.A parlare dell’offerta di cessione di proprietà delle torri è proprio Naguib Sawiris, proprietario della Wind. Secondo l’articolo apparso sul Wall Street

Claria, il volto nuovo di Gator
Software e App

Claria, il volto nuovo di Gator

Gator, nome a cui fa capo il famoso Gain, cambia nome: da oggi si chiama Claria e tenta di incontrare i favori del mercato aumentando così la già importante considerazione acquisita. 900 clienti, 38 milioni di utenti e qualche spyware nemico.