QR code per la pagina originale

Processori per socket AM2+ e AM3 retrocompatibili?

,

Quante volte l’acquisto di un nuovo processore ci ha costretti a sostituire scheda madre e memorie, magari comprate solo qualche mese prima e a caro prezzo?

I possessori di schede madri basate su socket AM2 potrebbero avere maggiore fortuna, in quanto le nuove CPU AMD per socket AM2+ e AM3, attese rispettivamente per fine 2007 e 2008, potrebbero essere pienamente retro-compatibili con le schede madri attualmente disponibili in commercio.

Il socket AM2+ sarà meccanicamente identico al socket AM2 e verrà utilizzato dalle soluzioni Phenom, che supporteranno il nuovo Hyper Transport 3.0 e la tecnologia per il risparmio energetico Split Lane, che prevede l’alimentazione separata del processore e del memory controller, così da gestire in modo ottimale le modalità di risparmio energetico.

Il socket AM3 sarà invece destinato alle CPU in grado di supportare il nuovo standard di memoria DDR3, anche se le indiscrezioni indicano una possibile compatibilità con le memorie DDR2.

In questo modo, sarebbe possibile alloggiare CPU per socket AM2+ (Phenom) su schede madri equipaggiate con socket AM2. Analogamente, le CPU per socket AM3 potrebbero essere utilizzate su schede madri sia AM2 che AM2+, affiancate dagli attuali moduli di memoria DDR2.

Ovviamente l’utilizzo in retro-compatibilità necessiterebbe di un aggiornamento del BIOS e non permetterebbe di sfruttare le tecnologie peculiari associate ai nuovi socket: per fare un esempio, una soluzione Phenom alloggiata su un socket AM2 non potrebbe sfruttare l’Hyper Transport 3.0.

Uno scenario del genere è possibile solo nel caso in cui AMD abbia fissato a priori le specifiche di alimentazione dei futuri processori, mantenendole identiche a quelle degli attuali Athlon X2.

Purtroppo, non trattandosi di prodotti già lanciati sul mercato, AMD non ha confermato la notizia.