QR code per la pagina originale

AMD: nuovo modello di CPU Athlon X2

,

Secondo una recente indiscrezione, riportata dal sito Digitimes, AMD avrebbe intenzione di lanciare sul mercato una nuova versione di CPU Athlon X2, destinata al settore desktop high-end, prima del debutto delle soluzioni Phenom.

Il processore Athlon X2 6400+ si posizionerà quindi come il modello top di gamma di casa AMD, raggiungendo una frequenza operativa di 3.2Ghz e integrando un quantitativo di memoria cache L2 pari a 2MB (1MB per core).

Il nuovo processore adotterà una tecnologia produttiva a 90 nanometri (identica a quella utilizzata per la costruzione dei modelli di fascia alta Athlon X2 6000+ e Athlon X2 5600+) e alloggerà su socket AM2, sfruttando al massimo le memorie DDR2 con frequenza di 800Mhz.

Una peculiarità nel modo in cui le CPU Athlon X2 derivano la frequenza delle memorie dalla frequenza della CPU, limita il modello Athlon X2 6000+ all’utilizzo di memorie operanti a 750Mhz; il problema non si pone per il modello Athlon X2 6400+.

La scelta di produrre un nuovo modello top di gamma è stata forse dettata dalla scarsa competitività del processore Athlon X2 6000+ nei confronti del diretto rivale E6850 (3Ghz, 1333Mhz FSB, 4MB Cache, 65nm) di casa Intel.

Stando alle dichiarazioni dei produttori di schede madri, già in possesso dei sample del nuovo processore per l’aggiornamento dei BIOS, le prestazioni del modello Athlon X2 6400+ risultano comunque inferiori a quelle del modello E6850 di Intel, nell’ordine del 10% – 15%.

Il prezzo del modello Athlon X2 6400+ dovrebbe oscillare tra i 220 dollari e i 250 dollari, contro i circa 300 dollari del rivale E6850. Come si può notare, la differenza di prestazioni è compensata da una differenza nel costo delle CPU.

È importante ricordare che AMD non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali al riguardo.