QR code per la pagina originale

Considerazioni su trattino o underscore?

,

Girando per forum specializzati si possono trovare decine di discussioni su questo tema, se è maglio il trattino o l’underscore, cosa vuol dire e come Google interpreta i due segni inseriti tra due keyword.

Eravamo arrivati ad una conclusione certa, l’underscore indicava unione, quindi gatto_giallo veniva interpretato da Google come gattogiallo, invece gatto-giallo era gatto giallo.

Questa certezza non aveva però fermato le critiche e le proteste di chi asseriva dovesse essere la stessa cosa, infatti molti webmaster che provengono dalla programmazione hanno l’abitudine e la tendenza a separare usando l’underscore, un po’ per abitudine, un po’ per pignoleria si insisteva a non voler accettare che il motore di ricerca per eccellenza non accettasse questa tesi.

Ebbene, finalmente, circa un mese fa, Matt Cutts ha messo tutti d’accordo con uno dei suoi soliti annunci. Leggo da C-Net News che l’ingegnere, ormai diventato il portavoce di Google, in occasione di un incontro con i blogger al WordCamp 2007 ha apertamente affermato che da qualche tempo anche per Google il trattino e l’underscore significano la stessa cosa: separazione.

Finisce così una discussione durata per qualche tempo, tutti si potranno mettere l’animo in pace e pure chi scrive sui forum potrà finalmente rispondere con chiarezza alla fatidica domanda “Trattino o underscore?” con un bel “È la stessa cosa”.

Nella stessa occasione Matt Cutts ha rilasciato ulteriori dichiarazioni riguardo al modo in cui Google tratta le URL, in particolare alla domanda se il numero di backslash avesse o meno rilevanza per il ranking la risposta è stata un chiaro NO, ha inoltre dichiarato che gli URL statici e quelli dinamici sono trattati allo stesso modo, a patto che non ci siano più di due o tre parametri, ha pure ribadito che la voce secondo la quale Google approfitti del suo stato di domain registar per accedere a dati che in qualche modo possano influenzare il rank dei siti.

Come al solito molte dichiarazioni, alcune conferme ed una piccola novità, a me piacerebbe davvero che invece ci raccontassero un po’ più nel dettaglio come funzionano davvero le cose, questa però purtroppo è un’utopia, e meno male, così almeno i SEO hanno ancora un bel po’ di cose da scoprire con i loro test.

Ma il motivo del post, anche perchè come avrete notato altrimenti arriviamo un po’ in ritardo :), è cosa ne pensate voi. Cioè, logicamente è corretto tenere un carattere per l’unione e uno per la separazione, quindi logicamente il ragionamento di Google era “corretto”. Anche se è vero che se voglio unire una parola nell’url lo faccio e basta. Ma ci possono essere dei casi, leggi CMS, che non mi consentono di creare le url come voglio, e allora è giusto considerarli allo stesso modo?