QR code per la pagina originale

Napster, profitti record per il Q1 2007

Napster ha chiuso il primo trimestre fiscale con un profitto netto record di 32,3 milioni di dollari a fronte di perdite per 4,2 milioni. Il flusso di cassa aziendale risulta così positivo per la prima volta nella storia della compagnia

,

Napster ha riportato i risultati fiscali del primo trimestre conclusosi il 30 luglio 2007. I dati sono decisamente confortanti: il profitto netto ha subito un aumento del 15% rispetto all’anno precedente passando da 28,1 milioni di dollari a 32,3 milioni mentre le perdite nette sono state pari a 4,2 milioni di dollari (oppure 10 centesimi per azione), decisamente più contenute rispetto ai 9,8 milioni di dollari (oppure 23 centesimi per azione) registrati l’anno precedente.
«Napster ha iniziato l’anno fiscale 2008 con migliori risultati finanziari mai ottenuti nella sua storia», ha dichiarato Chris Gorog, chairman a Napster e chief executive.

Per la prima volta nella storia della azienda, la cui avventura è iniziata nel 2003, il flusso di cassa aziendale è apparso positivo, e tale risultato è stato ottenuto anche grazie all’abbassamento dei costi di acquisizione degli abbonati, come afferma lo stesso Gorog: «Napster ha considerevolmente abbassato i costi di acquisizione degli abbonati e i benefici si vedono chiaramente dai nostri risultati. Con Napster in grado di generare “cash” e con 67 milioni di dollari di bilancio, noi crediamo di essere in una posizione abbastanza forte da permettere al nostro business di compiere un gran balzo in avanti».

Napster possiede attualmente una base di 770.000 utenti registrati, valore che ha però subito un decremento del 2,5% nel primo trimestre, risultato comunque prevedibile poichè comprende circa 40.000 abbonamenti provenienti dalle università (le quali risultano chiuse nel periodo estivo) e parzialmente compensato dagli abbonati attraverso servizi mobili.

Il portale musicale prevede un secondo trimestre altrettanto positivo per quanto riguarda il flusso di cassa con profitti per 30 milioni di dollari, che dovrebbero salire a 33 milioni nel quarto trimestre.

Per incentivare ulteriormente l’utilizzo del proprio servizio, Napster ha inoltre stretto un accordo con Toshiba per includere nei portatili della serie Satellite e Qosmio una versione di prova di Napster To Go.