QR code per la pagina originale

Vacanze finite è ora di tornare su Skype

,

Per molti le vacanze sono già finite, per alcuni mai cominciate e per altri devono ancora arrivare, ma quest’estate è stata resa bollente da un problema informatico ai danni di Skype che in data 16 Agosto ha subito un blocco totale per un paio di giorni. Milioni di utenti in tutto il mondo resi irreperibili via Internet a causa di un guasto tecnico, questa e la spiegazione fornita dagli addetti ai lavori.

Ma vediamo meglio quanto successo, o come i tecnici di Skype vorrebbero insabbiare l’argomento, dal blog ufficiale di Skype si legge:

Giovedì, 16 agosto 2007 la rete di Skype ha sofferto ed è diventata instabile a causa del riavvio quasi simultaneo di molti PC in tutto il mondo, dopo l’installazione degli ultimi aggiornamenti di sicurezza.
Questo ha causato un carico inaspettato di richieste di login, che, combinato al ridotto numero di risorse peer-to-peer, ha prodotto una reazione a catena di livello critico. Di solito la rete Skype ha un sistema automatico per auto stabilizzarsi, mentre in questo caso, è stato rilevato un bug sconosciuto nell’algoritmo di gestione del carico sulla rete. Il risultato è stato che Skype non è risultato disponibile per circa 2 giorni.
Il problema è stato identificato esplicitamente in Skype. Possiamo confermare che non ci sono stati attacchi esterni e che i dati degli utenti non sono mai ai stati a rischio.
Non è mai successo niente di simile prima con questo impatto e queste dimensioni. Diciamo che, comunque, solo poche tecnologie o reti di telecomunicazioni oggi possono garantire un’operatività illimitata e senza interruzioni.
Nonostante tutto, siamo molto orgogliosi che durante i 4 anni di lavoro, Skype ha fornito uno strumento di comunicazioni stabile a milioni di persone in tutto il mondo. Skype ha identificato e già introdotto un numero di miglioramenti al software per assicurare ai nostri utenti che non succederanno più eventi simili nel caso riaccadessero problemi simili.
Gli utenti, e tutta la comunità di Skype ci ha appoggiato in maniera incredibile e siamo, nei loro confronti, molto riconoscenti.

Insomma il tutto dovuto ad un riavvio simultaneo di moltissime persone, che dopo aver installato gli aggiornamenti hanno fatto richiesta di login in contemporanea, un fatto piuttosto curioso che per fortuna si è risolto in un tempo pressochè breve, due giorni lavorativi senza comunicare over IP con il programmino freeware più usato al mondo.

Ottima la reazione del team di Skype al problema, intervento in tempi decenti e scuse poste via web a tutti gli utenti paganti e non, per un servizio gratuito non male direi sopratutto per come siamo abituati noi qua in Italia con i tempi di risoluzione problemi tecnici di certi operatori telefonici…

Si è fatto un gran parlare sui possibili problemi che realmente abbiano bloccato Skype, ma tutti i siti ufficiali escludono possibili attacchi da parte di hacker o simili ma ben pochi credono ad un problema dato da un riavvio simultaneo, la verità non verrà mai fuori di certo c’è solo la professionalità con cui Skype ha gestito la situazione e la prontezza con cui hanno ammesso l’errore e chiesto scusa ai milioni di utenti…

…meno male che qualche società si ricorda ancora che senza gli utenti andrebbe verso il fallimento e perciò dargli più importanza è un segno positivo!!!