QR code per la pagina originale

Microsoft Tafiti: Silverlight applicato alla ricerca sul web

,

Abbiamo già parlato di Microsoft Silverlight, la nuova tecnologia Microsoft che vuole porsi come concorrente del noto Adobe Flash in un epoca nella quale si è capito che la battaglia tra giganti si è spostata in gran parte sul web e sulle tecnologie ad esso dedicate.

Silverlight, come Flash, è uno strumento per addetti ai lavori per produrre interfacce e contenuti. Per vincere la battaglia, quindi, occorre che Silverlight si doti, fin dal suo lancio ufficiale, di una solida base di prodotti così da convincere (costringere?) milioni di utenti ad installarlo sul proprio PC: serve una “killer application” insomma.

Dopo LiveStation, primo passo in questa direzione, e Popfly, secondo e interessantissimo tentativo, qualche giorno fa, Microsoft ha lanciato Tafiti che applica le tecnologie di Silverlight alla ricerca. È già possibile, installando Silverlight sul proprio PC, visitare l’indirizzo www.tafiti.com per provare in prima persona il nuovo strumento di casa Microsoft.

Notiamo una home page pulita, in cui troviamo solo lo spazio per digitare le chiavi di ricerca. Più ricca è invece la pagina che ci mostra i risultati, divisa essenzialmente in tre sezioni. A sinistra troviamo un selettore circolare che ci permette di scegliere se visualizzare risultati classici, solo foto, solo news, solo feed RSS o solo e-books. Al centro ci sono i risultati della ricerca e, infine, a destra troviamo un’area nella quale possiamo trascinare i risultati che ci sembrano più pertinenti per visitarli in un secondo momento o salvarli.

Nel complesso Tafiti (che in Swahili significa letteralmente “cerca”) non aggiunge di fatto niente all’attuale panorama dei motori di ricerca. Dietro Tafiti, infatti, c’è Microsoft Live! Search, già accessibile da MSN.it, e nell’uso pratico tutte queste animazioni 3D hanno spesso reso inutilizzabile il servizio perchè coprivano i risultati.

Tuttavia l’obiettivo di Microsoft non è certo quello di creare un nuovo motore di ricerca per l’uso quotidiano, ma solo di creare una Beta che mostri un’altra possibile applicazione della tecnologia Silverlight sulla quale si stanno investendo tante risorse e tante speranze.

E voi che ne pensate? Riuscirà Silverlight a sorpassare, o quanto meno competere alla pari, con il collaudatissimo Adobe Flash?