Il boom delle CPU quad-core

Secondo le affermazioni del CEO di Intel Paul Otellini, le CPU quad-core per sistemi desktop stanno iniziando a riscuotere il favore di molti utenti, in seguito ad un avvio piuttosto anonimo causato da prezzi di vendita troppo elevati.Sebbene la società Americana ha raggiunto la cifra di 3 milioni di pezzi venduti, sembra che la maggior

Secondo le affermazioni del CEO di Intel Paul Otellini, le CPU quad-core per sistemi desktop stanno iniziando a riscuotere il favore di molti utenti, in seguito ad un avvio piuttosto anonimo causato da prezzi di vendita troppo elevati.

Sebbene la società Americana ha raggiunto la cifra di 3 milioni di pezzi venduti, sembra che la maggior parte degli acquisti sia stata effettuata di recente, durante il terzo trimestre del 2007. In particolare, in questo periodo sono stati acquistati 2 milioni di processori quad-core Intel.

Secondo Paul Otellini, il successo di questi processori è dovuto sia alla presenza di un elevato numero di modelli diversi tra cui scegliere (circa 20), sia alla recente riduzione dei prezzi che ha reso queste CPU più accessibili (il modello Core 2 Quad Q6600 ha un costo poco inferiore ai 200 euro).

Le CPU quad-core Intel non sono costruite utilizzando l’implementazione monolitica: ciò significa che invece di integrare 4 core all’interno dello stesso chip di silicio, la società ha preferito affiancare due chip dual-core all’interno dello stesso die.

Questa tecnologia, molto criticata al momento del debutto, in quanto carente di prestazioni rispetto all’implementazione monolitica, ha permesso però ad Intel di produrre un maggior numero di processori, garantendo agli utenti continue riduzioni di prezzo.

Senza togliere meriti a nessuno, bisogna considerare che c’è un altro fattore che ha decretato il successo di Intel: la totale assenza di concorrenza nel settore delle CPU quad-core. Considerando che i primi modelli Phenom di AMD non sono ancora stati commercializzati, Intel è stata l’unica società a vendere questo tipo di processori per un anno intero.

Ti potrebbe interessare
Niente scorporo della rete Telecom, parola di Franco Bernabè
Prezzi e tariffe

Niente scorporo della rete Telecom, parola di Franco Bernabè

In una recente lettera inviata a La Repubblica, Franco Bernabè ha ribadito ancora una volta la sua contrarietà alla possibilità di uno scorporo della rete Telecom. Le sue parole sono molto chiare: “Telecom Italia è la rete e senza la rete non c’è Telecom Italia”.Anzi Bernabè va giù molto più duro dichiarando che l’ipotesi di

G-Map: navigazione satellitare per iPhone
Google

G-Map: navigazione satellitare per iPhone

G-Map è in pratica l’unica soluzione di navigazione satellitare attualmente disponibile per iPhone, valida alternativa all’applicazione integrata Mappe, basata sul servizio di Google.La versione 1.3 è stata nuovamente resa disponibile su AppStore, mentre inizialmente sembrava che si dovesse attendere il rilascio della versione 3.0 del firmware. Per un corretto funzionamento è necessario l’aggiornamento 2.2 del

Pace fatta tra Microsoft e Visto
Business

Pace fatta tra Microsoft e Visto

Un accordo monetario ed extra monetario ha posto fine a due anni di dispute tra Visto e Microsoft. Sotto accusa alcuni brevetti riguardanti tecnologie utilizzate all’interno di Windows Mobile per permettere un accesso wireless alle email