Everex Cloudbook: ecco un nuovo notebook a basso costo

A quanto pare il nuovo mercato dei notebook a basso costo sta attirando parecchi investitori, e l’ultimo, cronologicamente parlando, è Everex.Everex è già salita agli onori della cronaca per aver lanciato, sempre nel solo mercato nord americano, un PC desktop con GNU/Linux al prezzo di soli 199 dollari, e a quanto pare ora ci riprova

A quanto pare il nuovo mercato dei notebook a basso costo sta attirando parecchi investitori, e l’ultimo, cronologicamente parlando, è Everex.

Everex è già salita agli onori della cronaca per aver lanciato, sempre nel solo mercato nord americano, un PC desktop con GNU/Linux al prezzo di soli 199 dollari, e a quanto pare ora ci riprova tentando di arginare il successo dilagante dell’Asus EEE PC.

Come il suo fratello maggiore, anche Cloudbook utilizzerà come Sistema Operativo gOS Linux, una versione particolarmente ottimizzata di Ubuntu caratterizzata dall’ambiente desktop Enlightenment e dai servizi made in Google.

Sono ancora nebulose le notizie riguardo le sue caratteristiche tecniche, ma fonti anonime segnalano l’adozione di un processore Via C7 a 1.2 GHz, disco rigido da 30 Gbyte e schermo da 7 pollici, 512 MB di memoria RAM, interfacce di rete Ethernet e Wireless, porte USB 2.0, card reader 4-in-1 e DVI-out.

Il portatile sarà disponibile in due versioni, “Standard” e “Developer” che si differenzieranno sul lato hardware solo per la presenza di uno schermo touchscreen e di un telefono skype nella Developer, più i sorgenti del SO.

L’approdo sul mercato americano è previsto per Gennaio, ad un prezzo consigliato di 400$ per la versione Standard. Verrebbe da dire: viva la concorrenza!

Ti potrebbe interessare
Ballmer crede nel click-to-run di Windows Live
Software e App

Ballmer crede nel click-to-run di Windows Live

Steve Ballmer lo chiama «click-to-run» ed è il modello di “software as a service” che Microsoft ha delineato con il proprio ramo “Live”. Ballmer ha infatti chiaramente indicato in questa direzione, confermando identiche proiezioni già ufficializzate in passato, il futuro dell’innovazione tecnologica che il gruppo di Redmond intende abbracciare fin da subito.Ballmer ha spiegato che