Celeron Dual-core pronti al debutto

La grande diffusione di CPU quad-core Intel, che ha caratterizzato gli ultimi mesi, ha permesso di ridurre notevolmente i costi dei processori dual-core, che tra pochi giorni faranno il loro debutto nel settore di fascia entry-level. Il primo processore Celeron dual-core, la cui disponibilità sul mercato è prevista per il 20 Gennaio, prenderà il nome

La grande diffusione di CPU quad-core Intel, che ha caratterizzato gli ultimi mesi, ha permesso di ridurre notevolmente i costi dei processori dual-core, che tra pochi giorni faranno il loro debutto nel settore di fascia entry-level.

Il primo processore Celeron dual-core, la cui disponibilità sul mercato è prevista per il 20 Gennaio, prenderà il nome di Celeron E1200. Il prezzo atteso per questa CPU è notevolmente basso e oscilla tra i 50 e i 60 dollari USA.

Basate sulla ormai collaudata architettura Core 2 a 65 nanometri, le nuove CPU Celeron presentano molte somiglianze con le precedenti soluzioni Pentium E: la frequenza dei core del modello E1200 è fissata a 1.6Ghz, mentre la cache L2 è unificata e ha una dimensione di 512KB (la metà rispetto alle soluzioni Pentium E).

Non sono note informazioni sul potenziale di overclock che caratterizzerà questi processori, ma sono in molti a sperare di poter spremere queste CPU come è possibile fare con i modelli Pentium E.

Le CPU Celeron di nuova generazione saranno compatibili con tutte le schede madri socket LGA 775 (potrebbe essere necessario un aggiornamento del BIOS), utilizzeranno un bus a 800Mhz e presenteranno un TDP dichiarato di 65 Watt.

Ti potrebbe interessare
Mediaset Premium Net TV, iniziano i primi problemi
Prezzi e tariffe

Mediaset Premium Net TV, iniziano i primi problemi

Mediaset Premium Net TV doveva rappresentare una rivoluzione nel modo di concepire la televisione, eppure al momento starebbe portando più problemi che vantaggi. Alcuni di voi, commentando la notizia dell’arrivo di questa nuova piattaforma televisiva, si erano lamentati di alcuni problemi, come l’impossibilità di avviare un video o della banda fluttuante a disposizione per i

Samsung Galaxy Tab presentato all’IFA di Berlino
Google

Samsung Galaxy Tab presentato all’IFA di Berlino

Una delle novità di maggiore rilievo presentate all’IFA di Berlino è rappresentata da Samsung Galaxy Tab, concepito quale possibile antagonista dell’iPad di Apple. Si tratta infatti di un tablet basato sul sistema operativo Android in versione 2.2, dotato di caratteristiche in grado di renderlo appetibile a un’ampia fascia di utenza. A partire dalla batteria, che

Ubuntu su Nexus One? Da oggi è possibile
Google

Ubuntu su Nexus One? Da oggi è possibile

Che Google Android sia un sistema operativo basato su Linux è ormai cosa risaputa, tuttavia fino a oggi non era stato possibile installarne alcuna distribuzione su dispositivi quale il Nexus One. A quanto pare, invece, alcuni Hacker sono finalmente riusciti nell’impresa, permettendo non solo a Ubuntu di girare sul googlefonino, ma anche di poter convivere

Il supporto a XP SP2 e Vista sta per scadere
Microsoft

Il supporto a XP SP2 e Vista sta per scadere

Visto l’arrivo di Windows 7 sul mercato e il suo straordinario successo, si era intuito che nel giro di qualche tempo Microsoft avrebbe progressivamente tolto il supporto alle precedenti versioni di Windows, XP e Vista. Ebbene, le deadline di questi sistemi operativi sono molto vicine. Il supporto a Vista scadrà il 13 aprile 2010. Notare