Travelstar 5K500: hard disk mobile da 500GB

Il mercato dei sistemi notebook si sta evolvendo molto velocemente e sempre più consumatori optano per l’acquisto di un PC portatile anziché un PC desktop. Uno degli svantaggi dei computer portatili, rispetto ai sistemi fissi, riguarda la capacità massima degli hard disk disponibili: i PC desktop possono essere equipaggiati con drive in grado di immagazzinare

Il mercato dei sistemi notebook si sta evolvendo molto velocemente e sempre più consumatori optano per l’acquisto di un PC portatile anziché un PC desktop.

Uno degli svantaggi dei computer portatili, rispetto ai sistemi fissi, riguarda la capacità massima degli hard disk disponibili: i PC desktop possono essere equipaggiati con drive in grado di immagazzinare fino a 1 Terabyte di dati, mentre la capacità raggiunta dai dischi dedicati al settore mobile non supera i 320 GB.

Questo problema potrebbe venir presto risolto grazie all’adozione del nuovo disco rigido da 500GB prodotto da Hitachi, il modello Travelstar 5K500, caratterizzato da un regime di rotazione pari a 5400rpm e interfaccia SATA.

Una capacità di storage così elevata non è stata raggiunta utilizzando una nuova tecnologia di produzione, bensì inserendo un piatto supplementare nel case del drive. Purtroppo questo ha comportato un aumento dello spessore del disco da 9.5mm a 12.5mm: l’adozione di un form factor che non segue gli standard potrebbe limitare l’utilizzo del Travelstar 5K500.

Stando a quanto dichiarato da Hitachi, sembra che i produttori potranno acquistare il Travelstar 5K500 a partire dal mese di febbraio ad un costo di circa 400 dollari.

Asus, che si è dimostrata subito interessata al prodotto, ha dichiarato che equipaggerà i propri notebook M50 e M70 con ben due Travelstar 5K500 in modalità Raid, così da ottenere una capacità totale di 1 Terabyte, un vero record per un PC portatile.

Ti potrebbe interessare
Agoravox: un concorrente per Current.tv?
Web e Social

Agoravox: un concorrente per Current.tv?

Dopo il recente lancio della versione italiana di Current TV, il progetto di giornalismo partecipativo ideato e promosso da Al Gore, ecco che anche l’Italia sembra cominciare ad accorgersi che il citizen journalism è “una cosa seria”. Forse proprio per la maggiore consapevolezza di questa forma di informazione generata dal basso o per il successo

Rimozione sicura dell’hardware, non per l’iPod
Microsoft

Rimozione sicura dell’hardware, non per l’iPod

E’ certamente uno dei lettori MP3 più diffusi, forse principalmente per la moda che lo ha accompagnato rendendolo soprattutto uno status simbol, ma anche per il design che ha sempre caratterizzato positivamente i prodotti Apple. Ma l’iPod non è totalmente compatibile con Vista, infatti, scollegandolo dal PC, anche usando la rimozione sicura dell’hardware, è possibile