Oracle compra Bea: il prezzo è giusto?

Oracle ha comprato Bea System Inc, la notizia, diramata ufficialmente dalla compagnia qualche giorno fa, ha suscitato parecchi commenti contrastanti. Gran parte dei quali, si osserva, sull’equità o meno del prezzo di acquisto: una cifra che si aggira intorno agli 8,5 miliardi di dollari, con gli analisti che si dividono sulla congruità economica dell’affare. Ciò

Oracle ha comprato Bea System Inc, la notizia, diramata ufficialmente dalla compagnia qualche giorno fa, ha suscitato parecchi commenti contrastanti. Gran parte dei quali, si osserva, sull’equità o meno del prezzo di acquisto: una cifra che si aggira intorno agli 8,5 miliardi di dollari, con gli analisti che si dividono sulla congruità economica dell’affare.

Ciò che è certo è che, come spesso accade in queste situazioni, l’accordo non rappresenta altro che una via di mezzo tra le richieste originarie di Bea e le offerte di Oracle.

Ed è altrettanto certo che il prezzo definitivo siglato nell’intesa rappresenta un 14% in più rispetto alla prima proposta.

Alla fine dei conti, Oracle pagherà infatti 19,37 dollari per ogni azione di Bea: di più di quanto offerto ad Ottobre (17 dollari), ma meno rispetto alle richieste (per alcuni analisti eccessivamente ambiziose, che Bea aveva precedentemente avanzato).

Il futuro prossimo ci dirà se Oracle abbia fatto o meno un affare…

Ti potrebbe interessare
Serie A TIM su YouTube e Google+
Google+

Serie A TIM su YouTube e Google+

La Serie A TIM sbarca su YouTube e Google+: i canali multimediali di bigG offriranno informazioni, aggiornamenti e gli highlights con le azioni e i gol delle giornate di campionato.

Apple iPad 2, un dispositivo magico in video
Apple

Apple iPad 2, un dispositivo magico in video

Un dispositivo magico. È così che Apple definisce il suo tablet di seconda generazione nel nuovo video promozionale, visibile in streaming a fondo news. Che l’azienda di Cupertino punti ad enfatizzare l’esperienza offerta agli utenti non è di certo una novità, basta guardare i filmati con i quali di volta in volta annuncia il debutto

The Huffington Post, i lettori scelgono i titoli, ma senza saperlo
Web e Social

The Huffington Post, i lettori scelgono i titoli, ma senza saperlo

Nel 2005 fu fondato l’Huffington Post, il magazine digitale che, basato su un sistema di aggregazione di news, sull’apporto di centinaia di blogger e di giornalisti professionisti, in poco tempo è diventato una superstar del giornalismo mondiale online. La notizia del sorpasso dell’Huffington Post sul Washington Post, per quanto riguarda il numero di lettori online,

Trovati bug in iTunes 8.0.2?
Apple

Trovati bug in iTunes 8.0.2?

Sono già arrivate numerose segnalazioni su alcuni possibili bug dell’ultima versione di iTunes, rilasciata in concomitanza all’uscita del nuovo firmware per iPhone e iPod Touch. Se la sincronizzazione di iPod e iPhone non sembra più dare alcuna noia, ci sono invece problemi con l’aggiornamento e il download di podcast e applicazioni. Era già successo che

La US robotics e la connettività wireless: si prepara la sorpresa?
Prezzi e tariffe

La US robotics e la connettività wireless: si prepara la sorpresa?

Un commento in risposta al mio articolo sull’aggiornamento al draft 2.0 del 802.11n dei prodotti D-LINK mi ha dato l’occasione di informarmi sulla statunitense US robotics e sul suo stato di avanzamento nella tecnologia wireless. Da metà dell’anno scorso, infatti, la nota azienda non lancia sul mercato nuove linee di prodotti wireless e, al momento,