QR code per la pagina originale

Windows Vista SP1: dalla padella alla brace?

,

Windows Vista pare non avere vita facile. Non l?ha avuta al momento del lancio, oltre un anno fa e continua a non averla adesso, con il Service Pack 1 in arrivo.

Microsoft stessa ha ufficializzato quanto già sperimentato da chi ha installato le versioni finali del Service Pack 1: perdita di funzionalità e problemi di incompatibilità con molti software. In altre parole, installando il SP1 si rischia di non poter più usare alcuni dei software installati sul proprio PC o di ridurne sensibilmente le funzionalità.

In particolare i prodotti che registrano maggiori problemi, nel senso che dopo l?aggiornamento non si riescono più ad avviare, sono software di sicurezza prodotti da Trend Micro, Zone Alarm e altri ancora.

Dato che il SP1 è di fatto già in circolazione è bene sottolineare che è meglio non installarlo, almeno fino a quando non si sarà fatta chiarezza sulla situazione e Microsoft avrà trovato una soluzione definitiva al problema.

Soprattutto in ambienti di produzione è bene attendere ancora a lungo prima di procedere ad aggiornamenti così importanti, dato che se sono noti problemi con software di massa non è altrettanto certo il conoscere problemi con eventuali software proprietari che si usano in azienda.

Vista sta quindi soffrendo, ed ho il sospetto che ne soffrirà fino alla fine del suo ciclo di vita, di difetti di immaturità. Come lo stesso Bill Gates ha affermato, Vista è stato immesso sul mercato ancora immaturo e i risultati di questa scelta sono sotto gli occhi di tutti.