QR code per la pagina originale

L’UE dà il via libera all’accordo Acer-Packard Bell

,

Acer, il terzo produttore di computer al mondo, ha ricevuto l’approvazione dall’Unione Europea riguardo al possibile acquisto della Packard Bell.

La Commissione Europea ha diramato un comunicato nel quale dichiara che:

“la transazione non inciderà significativamente sull’effettiva competizione nel mercato”.

Secondo la Commissione, quindi, l’accordo tra le due compagnie non minerà la competitività del settore dei desktop e dei laptop.

Il settore in questione non è forse in realtà oggetto di una forte concorrenza da parte di almeno altri 6-7 grandi competitor protagonisti, quali Hewlett-Packard, Sony, Lenovo, Dell, Fujitsu-Siemens, Toshiba?

Possiamo anche affermare che l’anno fiscale in corso si sta caratterizzando per una importante serie di acquisizioni da parte di Acer: ad Ottobre la compagnia aveva speso ben 710 milioni di dollari per acquistare la Gateway, una concorrente americana. Ed ora una nuova mossa, l’acquisto di Packard Bell che, per alcuni analisti, è in prossimità per il timore di un possibile take-over sulla stessa Packard Bell da parte di Lenovo.