QR code per la pagina originale

Silverlight Streaming, la presentazione di video secondo Microsoft

,

Una realtà assodata è che una grossa spinta all’utilizzo quotidiano di Internet, in ambito lavorativo ma soprattutto di intrattenimento, sia stata data dall’introduzione di YouTube. La grande invenzione del 2005 di tre ex dipendenti di Paypal, ha rivoluzionato utilizzo e struttura del Web, ma anche le abitudini ed i costumi di milioni di utenti in tutto il mondo. La tecnologia che ha reso possibile quella grande intuizione è la compressione video di Flash, allora Macromedia ed ora Adobe.

Da quasi un anno Microsoft ha lanciato un grande “avversario” per l’affermatissimo Flash, Silverlight, un progetto che avanza a grandi passi e che sta già per arrivare alla seconda release. La stessa applicazione che YouTube ha fatto di Flash allo streaming video viene ora adottata con il progetto Silverlight Streaming.

Si tratta di un servizio, ancora in fase beta, che offre più di 10 Gb di spazio gratuito per l’inserimento dei propri video, ottenendone un codice che è possibile utilizzare nel proprio sito o blog per rendere visibile il video in streaming, con una qualità davvero buona.

I tipi di filmati caricabili sono molti e vengono trasformati in formato Windows Media Video, ottenendo così un buon compromesso con le dimensioni; il codice ottenuto è di tipo iframe, ed è quindi necessario che il blog ne supporti l’implementazione, mentre per chi voglia vedere il video così ottenuto sarà ovviamente necessaria l’installazione del plug-in Silverlight.

In questa versione beta l’interfaccia di upload dei video è piuttosto spartana ma efficace e l’implementazione del codice è di facile reperimento.