QR code per la pagina originale

IE8 beta a prima vista

,

Eccovi un primo sguardo e le mie prime impressioni dopo l’installazione di Internet Explorer 8 (per Windows Vista), ovviamente con il beneficio d’inventario dato dalla fase di beta-testing, principalmente dedicata a sviluppatori e programmatori che possono così testare siti ed applicazioni nel nuovo ambiente attraverso strumenti ad hoc.

La primissima impressione è quella di un’evoluzione molto meno marcata rispetto a quanto accade con il passaggio dalla versione 6 alla versione 7: interfaccia grafica e comandi sono molto intuitivi per chi decide il passaggio dalla versione appena precedente.

Dopo l’installazione, avvenuta senza intoppi, la pagina di benvenuto mostra alcune caratteristiche installate od installabili, ed alcuni servizi tra i quali, oltre a quelli targati MSN e Windows Live, ne spiccano altri tra i quali quelli per Facebook, ebay, Yahoo. In buona sostanza emerge sempre più una certa presa di distanza da tutto ciò che può in qualche modo rimandare a Google… la “guerra fredda” è in pieno svolgimento. Ma il rimando che più salta all’occhio in questa pagina è la segnalazione del pulsante per attivare la modalità compatibile con IE7, a conferma delle disquisizioni fatte sulla compatibilità qualche giorno fa.

Una nuova icona, che ha un discreto risalto sulla barra dei comandi, è quella dedicata agli strumenti per sviluppatori, la quale rimanda ad una finestra contenente diversi strumenti di visualizzazione di linguaggio HTML, CSS e script, a conferma dell’inclinazione verso gli ambienti di sviluppo e gli studi di compatibilità di questa versione beta. Qui è possibile visualizzare tantissime informazioni utili a stabilire eventuali problemi e trovarne le soluzioni. Un rimando a questa funzione è messo in risalto anche nella “wellcome-page” di cui parlavamo prima.

Una piccola modifica alla sezione dei “Preferiti” è stata apportata semplicemente spostandone le icone relative al di sopra delle schede di navigazione in una barra dedicata nella quale si possono inserire direttamente alcuni link. Un’altra piccola modifica grafica è stata poi fatta alla pagina che definisce l’apertura di una nuova scheda di navigazione.

Il pulsante Page-Pagina della Barra dei Comandi è stato arricchito, oltre che da icone descrittive come gli altri pulsanti, da alcuni comandi di gestione riguardanti i servizi Windows Live. Il pulsante Tool-Strumenti è invece rimasto invariato tranne per la replica del comando di modalità compatibile con IE7.

Per terminare questa prima piccola disamina di questa sospirata versione beta di IE8, nella finestra “Opzioni” è stato dato particolare risalto a due caratteristiche in particolare: la prima è una nuova disposizione della scheda Programmi, la seconda è l’aggiunta di un pulsante Parental Controls direttamente all’interno della scheda Contenuto.

In buona sostanza mi sento di poter dire che, almeno per ora, il passaggio di versione è stato piuttosto indolore, anche se è presumibile che con l’utilizzo quotidiano non mancheranno problemi e relative polemiche come ad ogni nuova uscita di un nuovo prodotto, non solo targato Microsoft.