Pioneer cessa la produzione di pannelli al plasma?

Non tira aria buona in casa Pioneer: l’azienda ha infatti annunciato, attraverso un comunicato sul suo sito ufficiale giapponese, che sta rivedendo il business relativo alla produzione di pannelli al Plasma, a causa del quasi cessato sviluppo di questa tecnologia, molto probabilmente dovuto alla forte concorrenza. Questo ci ricorda molto da vicino l’annuncio che fece

Non tira aria buona in casa Pioneer: l’azienda ha infatti annunciato, attraverso un comunicato sul suo sito ufficiale giapponese, che sta rivedendo il business relativo alla produzione di pannelli al Plasma, a causa del quasi cessato sviluppo di questa tecnologia, molto probabilmente dovuto alla forte concorrenza.

Questo ci ricorda molto da vicino l’annuncio che fece Toshiba riguardo all’HD DVD, poco prima della disfatta definitiva, e, secondo alcune fonti non ufficiali, Pioneer potrebbe proprio uscire dai giochi per quanto riguarda la tecnologia al Plasma.

Il sito giapponese Nikkei ha già annunciato che, entro la fine dell’anno, Pioneer cesserà la produzione e procurerà i pannelli al Plasma da un’altra azienda molto più ferrata nel settore, la Matsushita Electric Industrial.

Sempre secondo Nikkei, la società giapponese ha subito grosse perdite di denaro a causa delle basse vendite dei suoi pannelli, ed entro la fine dell’anno chiuderà una delle sue tre fabbriche in Giappone.

È prevista per i prossimi giorni una nuova conferenza stampa nella quale, molto probabilmente, il presidente Tamihiko Sudo svelerà ulteriori dettagli riguardanti i piani futuri di Pioneer.

I Video di Webnews

Olympus PEN E-PL9, la mirrorless accessibile

Ti potrebbe interessare
Facebook: novità sugli aggiornamenti di stato
Web e Social

Facebook: novità sugli aggiornamenti di stato

Facebook ha messo a punto una nuova versione della casella per gli aggiornamenti di stato e ha annunciato che è arrivato il momento di testare nuove possibilità relative proprio alla finestra che ci consente di scrivere qual è il nostro stato in un determinato momento. Con le nuove opzioni che Facebook ha intenzione di introdurre

Windows 7 e il kernel MinWin
Microsoft

Windows 7 e il kernel MinWin

Quando ci siamo chiesti cosa vorremmo da Windows 7, abbiamo parlato di una possibile completa rivisitazione del nucleo di sistema, già annunciata (e poi delusa) con l’uscita di Windows Vista. Oggi siamo in grado di dare nuove informazioni, seppur non definitive, sul kernel del nuovo sistema operativo della Microsoft. Già dall’anno scorso si parla di

Opera, disponibile la nuova release 7.21
Software e App

Opera, disponibile la nuova release 7.21

Disponibile il nuovo Opera 7.21. Migliorata la lettura delle mail e dei newsgroup ed un nuovo sistema di recupero delle finestre chiuse permette una migliorata esperienza di navigazione. Opera è disponibile per Windows, Linux, FreeBSD e Solaris.