DDR3 da 2133MHz per Team

L’overclock è da sempre più una passione che una necessità, tuttavia è interessante vedere come il mercato sia attento ad un settore che per volumi di vendita è relativamente marginale rispetto al settore mainstream. Le memorie non fanno eccezione e negli ultimi giorni continuano a susseguirsi notizie su nuovi moduli sempre più performanti. Team, ha

L’overclock è da sempre più una passione che una necessità, tuttavia è interessante vedere come il mercato sia attento ad un settore che per volumi di vendita è relativamente marginale rispetto al settore mainstream. Le memorie non fanno eccezione e negli ultimi giorni continuano a susseguirsi notizie su nuovi moduli sempre più performanti.

Team, ha presentato al CeBIT di Hannover, le sue nuove memorie DDR3 da ben 2133MHz. Si tratta attualmente dei moduli più veloci disponibili sul mercato e stabiliscono il nuovo standard PC3 17000.

Attualmente lo standard JEDEC certifica memorie DDR3 fino a 1333MHz e con l’introduzione del chipset Intel X48 Express, supporterà fino alle 1600MHz, valori ben inferiori a quelli fatti segnare dai nuovi moduli Team che ci mostrano come delle memorie da 2133MHz possano avere un senso unicamente in condizioni di overclock estremo.

Per raggiungere il nuovo record di frequenza, è necessario, oltre alle memorie Xtreeme, un chipset in grado di supportare stabilmente valori così fuori specifica e timings particolarmente elevati. Le Xtreeme DDR3 2133MHz sono infatti certificate per funzionare con timings particolarmente rilassati di 10-10-10-30 ad un voltaggio di 2.1-2.2V.

In definitiva un must have per tutti i patiti dell’overclock ed al contempo una spesa del tutto inutile per tutti gli altri possibili acquirenti.

I Video di Webnews

HTC U11: la tecnologia Edge Sense

Ti potrebbe interessare
Francia: rinviata la nuova legge sul file sharing
Prezzi e tariffe

Francia: rinviata la nuova legge sul file sharing

L’approvazione della nuova Legge che dovrebbe “sistemare” gli sharer di Francia” è stata rinviata a non prima del 2009. L’intenzione di Sarkozy è quella di mettere in ginocchio i pirati mediante tale legge, ovvero i provider avrebbero l’obbligo di disconnettere la connessione Internet degli utenti “indisciplinati” che condividono e distribuiscono file tutelati da copyright attraverso

AT&T taglia l’1,5% della forza lavoro
at&t

AT&T taglia l’1,5% della forza lavoro

AT&T, la più grande società di telefonia statunitense, ha annunciato un taglio dell’1,5% della sua forza lavoro. L’obiettivo è recuperare 375 milioni di dollari nel primo trimestre. I licenziamenti, che riguarderanno il management della compagnia, corrispondono ad un numero pari a 4.650 dipendenti. Il taglio annunciato si andrà ad aggiungere a quello dei 10.000 entro

Microsoft Baseline Security Analyzer: ci sono falle nel nostro sistema?
Microsoft

Microsoft Baseline Security Analyzer: ci sono falle nel nostro sistema?

Microsoft è sempre attenta a fornire vari tool e software ai propri utenti, spesso anche in modo gratuito, ma non sempre è altrettanto attenta a pubblicizzare queste release. Un software a mio avviso molto interessante è Microsoft Baseline Security Analyzer, programma votato alla sicurezza e rivolto a possessori di Windows Vista (ancora in Beta, ma