QR code per la pagina originale

DirectX10 per i chipset 780 di AMD

,

AMD, dopo il lancio della serie di schede video denominata HD 3000, ha presentato al CeBIT il suo nuovo chipset 780 con grafica integrata e supporto alla tecnologia DirectX 10.

Il nuovo chipset di AMD, è compatibile con i processori delle serie Phenom 9000 ed Athlon 64 X2 ed è cuore pulsante delle piattaforme Puma e Cartwheel, destinate rispettivamente al mondo dei notebook ed al settore desktop. La commercializzazione è prevista per il secondo trimestre del 2008.

Il chipset 780, come la maggior parte dei chipset con grafica integrata, punta a portare grafica 3D e video ad alta definizione su PC a basso costo o di dimensioni contenute, non avendo la presunzione di competere direttamente con soluzioni standalone di fascia medio-alta.

Le soluzioni proposte da AMD sono attualmente due. Il 780G basato su Radeon HD 3200 ed il 780V, basato su Radeon 3100. Il secondo sembrerebbe essere privo del supporto alla tecnologia ATI Hybrid Graphics e dell’Universal Video Decoder (UVD).

La tecnologia, ATI Hybrid Graphics, come menzionato in diversi post passati, consente di combinare la potenza di calcolo della GPU integrata sulla scheda madre, a quella di una scheda video standalone, aumentando le prestazioni globali del sistema e risparmiando energia elettrica.

Realizzata con processo produttivo a 55 nanometri, la serie 780 è appositamente studiata per essere compatibile con sistemi ultracompatti, grazie alla sua dispersione termica molto contenuta.

Per quanto riguarda il 780G, segnaliamo il supporto per l’accelerazione hardware nella riproduzione di video nei formati VC-1, MPEG-2 ed H.264, la compatibilità con HD DVD e Blu-ray e la connessione attraverso porte di tipo DisplayPort, DVI ed HDMI.