QR code per la pagina originale

AMD lancia i Phenom Triple Core

,

Trascinando da mesi una serie di critiche, nonché una certa curiosità, AMD ha finalmente iniziato il processo di commercializzazione delle proprie soluzioni Phenom Triple Core, processori a 65 nanometri caratterizzati dalla presenza di 3 core di elaborazione.

Tali CPU altro non sono che modelli quad-core ai quali viene disattivato un core, a causa di problemi di produzione o malfunzionamenti, così da ridurre al minimo gli sprechi e offrire agli utenti soluzioni che, in quanto a prestazioni, rappresentano un compromesso tra processori dual-core e quad-core.

Le prime unità di Phenom X3, basate ancora sullo stepping B2 affetto dal tanto discusso TLB bug, sono state rese disponibili ad alcuni partner OEM di AMD e verranno utilizzate per la realizzazione di sistemi di fascia entry-level, con frequenza di clock pari a 2.1 Ghz (Phenom 8400) e 2.3Ghz (Phenom 8600).

Molto probabilmente le unità con stepping B2 non entreranno mai nel mercato retail.

Entro poche settimane saranno inoltre disponibili a listino le più interessanti soluzioni Phenom Triple Core basate sullo stepping B3, prive quindi di bug hardware e in grado di raggiungere frequenze operative più alte rispetto alle CPU precedenti.

Tali modelli saranno caratterizzati dalla sigla Phenom 8X50, in cui le ultime due cifre servono proprio a differenziare lo stepping B3 dallo stepping B2:

  • Phenom 8750: 3 core, 2.4Ghz, 512KB Cache L2, 2MB Cache L3;
  • Phenom 8650: 3 core, 2.3Ghz, 512KB Cache L2, 2MB Cache L3;
  • Phenom 8450: 3 core, 2.1Ghz, 512KB Cache L2, 2MB Cache L3.

Sebbene non siano stati comunicati i prezzi ufficiali dal produttore, si parla indicativamente di 170? per il modello Phenom 8750, 150? per il modello Phenom 8650 e 135? per il modello Phenom 8450 (iva inclusa).