Profitti di Alibaba più che quadruplicati

La compagnia cinese Alibaba.com, leader nel settore nazionale dell’e-commerce, ha dichiarato di aver battuto ogni rosea previsione ottenendo un incremento dei profitti pari al 340% nel 2007, grazie al riuscito sfruttamento del continuo boom economico cinese, cui è coincisa una forte crescita degli accessi a Internet nel Paese.Alibaba.com si dimostra, quindi, ancora una volta in

La compagnia cinese Alibaba.com, leader nel settore nazionale dell’e-commerce, ha dichiarato di aver battuto ogni rosea previsione ottenendo un incremento dei profitti pari al 340% nel 2007, grazie al riuscito sfruttamento del continuo boom economico cinese, cui è coincisa una forte crescita degli accessi a Internet nel Paese.

Alibaba.com si dimostra, quindi, ancora una volta in grado di dominare il mercato cinese, con un giro di affari che sfiora i 4 miliardi di yuan, e una fetta del mercato business to business (secondo la ricerca condotta da iResearch) pari al 57%.

Le azioni di Alibaba tuttavia non sembrano seguire il trend eccezionalmente rialzista del suo conto economico: la scorsa settimana il titolo dell’azienda cinese ha perso il 20% del suo valore, trascinata al ribasso dalle ingenti vendite che hanno interessato tutte le compagnie cinesi che operano su Internet quotate nel Nasdaq.

La causa principale di questo flop borsistico è il timore che la crisi statunitense possa influenzare in maniera negativa le imprese orientali che dagli Stati Uniti traggono la maggior parte (o comunque, una parte rilevante) dei loro utili.

La compagnia ha però rassicurato i propri azionisti sostenendo che un rallentamento nell’economia statunitense non provocherà effetti rilevanti nell’andamento della compagine societaria, che sta da tempo lavorando per diversificare le relazioni e i canali di vendita.

Ti potrebbe interessare
The Pirate Bay: da torrent tracker a simbolo
Prezzi e tariffe

The Pirate Bay: da torrent tracker a simbolo

L’epopea di The Pirate Bay è lunga e paradossale. È praticamente impossibile riuscire a ricostruire l’intera storia di attacchi, critiche, processi, shut down e colpi di scena: impossibile misurare gli sforzi fatti per chiudere il portale e quelli fatti per difenderlo o riattivarlo quando, come spesso è successo, il sito è stato messo off line.

Google translator toolkit
Imaging

Google translator toolkit

Video di introduzione a Google Translator Toolkit, lo strumento gratuito targato BigG che velocizza e semplifica la traduzione di documenti e pagine Web.

Nuova Alice 20 mega
Prezzi e tariffe

Nuova Alice 20 mega

Telecom Italia ha lanciato una nuova offerta Alice 20 mega che si differenzia per le precedenti da un upload di 1 mega, che rende ancora più veloce la navigazione in particolare per chi usa la propria connessione per trasferire file sulla rete.

Nokia, 60 milioni di dollari per Loudeye
Intrattenimento Web e Social

Nokia, 60 milioni di dollari per Loudeye

4.5 dollari per ogni azione, 60 milioni di dollari in tutto, e Nokia fa proprio il gruppo Loudeye. L’accordo è strategicamente molto importante in quanto non solo offre a Nokia un paniere di oltre un milione e mezzo di brani musicali in licenza, ma apre altresì al gruppo grandissime opportunità nel settore della musica digitale