QR code per la pagina originale

Ritrova online le tonsille che ti hanno tolto

,

Tonsille tolteDi “Studentessi“, l’ultimo album degli Elio e le Storie Tese, molto s’è detto online. Si è parlato delle modalità di distribuzione, si è commentato a proposito delle performance degli EELST al dopofestival, si sono scoperti vari curiosi retroscena legati alle varie canzoni dell’album (tipo giochi di parole, richiami tra i brani, riferimenti geografici o melodie al contrario)

Questo un ennesimo tassello del puzzle.

La traccia “Gargaroz“, che i più riconoscono a orecchio come melodia della pubblicità del “Carciofon”, ad un certo punto recita:

Vai su Google e cerca “Tonsille tolte”, che io cerco su eBay
Ora accendo il Mac, navigo un po’ sul web
ho scoperto un sito di tonsille asportate con il trucco del gelato
Oh oh Internet… dannata Internet…
col motore di ricerca puoi arrivare dappertutto
anche dove non volevi
Vu vu vu… dannato Vu vu vu…

Detto, fatto. Ho cercato su Google. E son capitato così sul sito Tonsille Tolte Online (poche posizioni dopo c’è invece già una prima nota dal forum off-topic di HTML.it), dove è possibile compilare un apposito modulo per sapere dove sono finite le tonsille asportate in gioventù.

La ricerca su eBay non dà invece frutti: l’asta è terminata.

Simpatica genialata? Ni. Perchè l’iniziativa del sito sulle tonsille tolte non sembra essere frutto degli EELST, quanto piuttosto lavoro di un simpatico fan identificato come “NFava106“: ognuno ha i fan che si merita, insomma.

Questo sito è un omaggio alla canzone “Gargaroz” di Elio e le Storie Tese. Ma non è affiliato né approvato né certificato né riconducibile né eccetera agli EelST. E’ solo un tentativo amatoriale di offrire risultati rilevanti sui traffici illegali di tonsille usate. Se non avete capito una Fava di quanto detto, acquistate ed ascoltate il CD “Studentessi” by EelST.

Se avete realmente problemi di tonsille, vi consiglio caldamente di consultare un medico od altri siti web, poichè le informazioni contenute in questo sito non sono da considerarsi particolarmente affidabili.

Il ritrovamento delle proprie tonsille tramite la procedura di acquisto online non garantisce il rientro in possesso delle stesse.

L’autore non è da considerarsi responsabile in caso di rigetto dopo il reimpianto

Impossibile risalire all’autore dell’idea per offrire il giusto plauso, però: il WHOIS rimanda solo a tale signor Nicola Tonsille della Tonsille Tolte Srl.