ASUS Eee PC 900: touch-screen e GPS

Stando a molte fonti, la nuova generazione di Eee PC di ASUS, l’Eee PC 900, di cui si è potuto ammirare un prototipo al CeBIT, includerà uno schermo dotato di funzionalità multi touch-screen (come quella presente sull’iPhone) e, molto probabilmente, un sistema GPS.La distribuzione dei nuovi esemplari del noto sub-notebook, ora con schermo da 8.9

Stando a molte fonti, la nuova generazione di Eee PC di ASUS, l’Eee PC 900, di cui si è potuto ammirare un prototipo al CeBIT, includerà uno schermo dotato di funzionalità multi touch-screen (come quella presente sull’iPhone) e, molto probabilmente, un sistema GPS.

La distribuzione dei nuovi esemplari del noto sub-notebook, ora con schermo da 8.9 pollici, dovrebbe avere inizio entro il prossimo Giugno, e, in vendita ad un prezzo che si aggirerà attorno ai 500 dollari, oltre alle novità già citate, avrà memorie più capienti: la RAM minima di sistema è passata dai 512mb ad 1gb, mentre l’SSD (solid state drive) è passata da 4-8gb ad 8-12gb.

ASUS punta molto su questo nuovo prodotto, promettendosi di raggiungere, con esso, un’utenza più ampia rispetto a quella che ha potuto raggiungere con il modello di prima generazione.

Le armi con le quali affronterà questa sfida sono proprio le due introduzioni precedentemente citate, grazie alle quali questo Eee PC potrebbe diventare un vero e proprio gioiellino da viaggio, in grado di sostituirsi tanto ai vari navigatori, quanto ai più comuni, pesanti ed ingombranti, tradizionali notebook.

Proprio in virtù di ciò Asus ne ha programmato la distribuzione in ben cinque milioni di esemplari, anche se pare che al momento si trovi a fronteggiare un problema di reperibilità di batterie, sorto in seguito a gravi perdite subite per un incendio verificatosi in uno degli stabilimenti di LG, fornitrice delle stesse.

Ti potrebbe interessare
Safer Internet Day: la giornata della sicurezza su Internet
Web e Social

Safer Internet Day: la giornata della sicurezza su Internet

Oggi, 9 febbraio, si celebra il Safer Internet Day. L’iniziativa, promossa dalla Commissione Europea, riguarda da vicino coloro che hanno una presenza attiva sul Web, quindi al giorno d’oggi pressoché tutti.Probabilmente molti lettori di Webnews già sono molto accorti nell’utilizzare gli strumenti di comunicazione che la Rete mette a disposizione, altri magari un po’ meno.

Campioni al Location-Based Services Challenge
Google

Campioni al Location-Based Services Challenge

Gli Europei non sono ancora iniziati ma l’Italia ha già conquistato un alloro continentale al Location-Based Services Challenge: la competizione è stata indetta da Navteq, il noto produttore di cartografia elettronica, ed ha impegnato molto anche la… fantasia dei partecipanti! Il Location-Based Services Challenge aveva infatti come “traccia” lo sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili