Intel Xeon quad-core a 45 nanometri: TDP di soli 50 Watt

Sfruttando la nuova tecnologia produttiva a 45 nanometri, Intel ha recentemente reso disponibili nuovi processori Xeon quad-core, appartenenti alla serie L5400, aventi un di TDP pari a soli 50 Watt, valore che permette di ridurre notevolmente il consumo energetico di server e data center.Le CPU della famiglia Xeon L5400 si differenziano dai precedenti modelli Xeon

Sfruttando la nuova tecnologia produttiva a 45 nanometri, Intel ha recentemente reso disponibili nuovi processori Xeon quad-core, appartenenti alla serie L5400, aventi un di TDP pari a soli 50 Watt, valore che permette di ridurre notevolmente il consumo energetico di server e data center.

Le CPU della famiglia Xeon L5400 si differenziano dai precedenti modelli Xeon a basso consumo energetico per la presenza di una cache di secondo livello più ampia (da 8MB a 12MB), il supporto al set di istruzioni SSE4 e la possibilità di raggiungere una frequenza di clock più elevata.

Al momento sono disponibili due modelli, Xeon L5420, funzionante alla frequenza di 2.5Ghz e Xeon L5410, funzionante alla frequenza di 2.33Ghz. Entrambe le CPU supportano un FSB a 1333Mhz. Per quanto riguarda i prezzi, Intel rende disponibili questi processori a 380 dollari e 320 dollari rispettivamente, per lotti di 1000 unità.

Durante il prossimo trimestre, Intel introdurrà sul mercato anche un nuovo processore Xeon dual-core caratterizzato dalla presenza di una cache L2 da 6MB, frequenza di clock pari a 3.0Ghz e TDP al di sotto dei 40 Watt.

Ti potrebbe interessare
Foursquare, idea Location Layer
Software e App

Foursquare, idea Location Layer

Foursquare Location Layer consta in una stratificazione di informazioni sulla trama di base della geolocalizzazione. Ogni contatto contratto dagli utenti (con persone o con brand) apporterà informazioni che la geolocalizzazione renderà pertinenti

ATI serie HD3000, ora anche per portatili
amd ati directx

ATI serie HD3000, ora anche per portatili

AMD/ATI ha reso pubblico che presto, anche per il mercato mobile, saranno disponibili le nuove schede grafiche DirectX 10.1 serie HD3000.Con questo annuncio ATI amplia la propria offerta a 360 gradi, offrendo potenza grafica tanto ai sistemi più vecchi, dotati di slot AGP, quanto ai più recenti, dotati di slot PCIe ed infine anche ai