McClatchy muove verso la comunità ispanica

Sperando di rendere meno pesanti le perdite sul mercato statunitense editoriale, già falcidiato dall’inarrestabile migrazione verso la diffusione dei contenuti online, la McClatchy ha dichiarato che punterà nuove energie sulla predisposizione di prodotti appropriati per la crescente comunità ispanica della nazione, fornendo i propri articoli anche in lingua spagnola su diversi siti Web.McClatchy ha annunciato

Sperando di rendere meno pesanti le perdite sul mercato statunitense editoriale, già falcidiato dall’inarrestabile migrazione verso la diffusione dei contenuti online, la McClatchy ha dichiarato che punterà nuove energie sulla predisposizione di prodotti appropriati per la crescente comunità ispanica della nazione, fornendo i propri articoli anche in lingua spagnola su diversi siti Web.

McClatchy ha annunciato di aver concluso a tale scopo un accordo con ImpreMedia, una società del settore che opera in numerosi mercati americani, coprendo circa i due terzi degli abitanti ispanici degli Stati Uniti.

Attualmente sono sette le pubblicazioni di ImpreMedia (cartacee e online) coinvolte nell’operazione: si tratta di El Diario La Prensa e Hoy Nueva per l’area di New York, El Mensajero per l’area di San Francisco, La Opinion per l’area di Los Angeles, La Raza per l’area di Chicago, La Prensa per l’area di Orlando, Rumbo per l’area di Houston, San Antonio e la Valle del Rio Grande in Texas.

Non sono invece ancora stati resi noti i dettagli finanziari dell’accordo. Sembra inoltre ovvio che la maggiore attenzione sarà dedicata sui contenuti Web, visto e considerato che, come altre società editoriali, McClatchy continua a soffrire una diminuzione delle entrate pubblicitarie derivanti dalla carta, a favore dell’advertising online.

Ti potrebbe interessare
Apple vuole display LCD brillanti anche al sole
Apple

Apple vuole display LCD brillanti anche al sole

Con un nuovo brevetto depositato recentemente presso l’US Patent and Trademark Office, Apple ha dimostrato interesse nella realizzazione di un display LCD migliorato per dispositivi come iPhone e iPad che riduce la distorsione percepita dall’utente quando lo utilizza all’aperto con occhiali da sole.

Arriverà domani Nexus One, il primo smartphone targato Google
Google

Arriverà domani Nexus One, il primo smartphone targato Google

C’è parecchia attesa per la presentazione ufficiale del nuovo Nexus One, il primo smartphone targato Google che sarà presentato al pubblico domani, in occasione dell’apertura del Ces 2010 a Las Vegas.L’apparecchio segnerà l’ingresso ufficiale del marchio Google nel mercato delle telefonia mobile e aprirà una certa rivalità con una delle grandi protagoniste degli ultimi anni,

Sfruttare un PC per controllare un impianto domotico è possibile?
Smart Home

Sfruttare un PC per controllare un impianto domotico è possibile?

Non è facile rispondere alla domanda del titolo. Tempo fa è apparso su Hidden Wires un buon articolo (che è utile recuperare), a firma di Andy Harris, volto a stabilire se sussista o meno la possibilità di utilizzare proprio un Personal Computer per controllare un sistema di automazione di un edificio, con conseguente vantaggio economico.È

La prima esclusiva di iTunes video store
Intrattenimento Web e Social

La prima esclusiva di iTunes video store

La notizia è che “Purple Violet” di Edward Burns sarà il primo lungometraggio venduto esclusivamente su iTunes. Mostrato al Tribeca Film Festival di New York il film è piaciuto ma ha ricevuto poche offerte di distribuzione nelle sale perchè i film precedenti di Burns non erano andati bene. Dunque ha pensato assieme al suo staff