Ariadsl insieme a BT Italia per lo sviluppo del WiMax

Dopo aver animato l’asta per l’assegnazione delle frequenze del WiMax, Ariadsl mette a segno un altro importante colpo che per l’ennesima volta dimostra come questa piccola azienda si stia muovendo bene e velocemente nell’oceano dei grandi provider.Ariadsl ha infatti da poco siglato un importante accordo di collaborazione con il noto provider BT Italia. Questa partnership

Dopo aver animato l’asta per l’assegnazione delle frequenze del WiMax, Ariadsl mette a segno un altro importante colpo che per l’ennesima volta dimostra come questa piccola azienda si stia muovendo bene e velocemente nell’oceano dei grandi provider.

Ariadsl ha infatti da poco siglato un importante accordo di collaborazione con il noto provider BT Italia. Questa partnership prevede che Ariadsl fornisca a BT Italia l’accesso alle sue reti WiMax per poter arricchire l’offerta destinata al mercato business del noto provider italiano.

In cambio, BT Italia, fornirà strutture e competenze per permettere ad Ariadsl di far crescere la propria rete wireless il più velocemente possibile.
Insomma un bel colpo anche perchè BT Italia non è un partner da poco.
Ricordiamo che BT Italia controlla anche I.Net che controlla a sua volta NGI che già da tempo offre connettività wireless con la più grande rete Hiperlan Italiana.

Leggiamo dal comunicato stampa:
Ancora una volta BT ? ha dichiarato Corrado Sciolla, Amministratore Delegato di BT Italia conferma la sua forte vocazione all’innovazione tecnologica e ad esplorare interessanti modelli di collaborazione con nuovi protagonisti del mercato, quale appunto AriaDSL.

Grazie a questo accordo, non dovendo più passare attraverso il collo di bottiglia della rete Telecom Italia, saremo in grado di offrire i nostri servizi in modo ancora più capillare alle aziende presenti sul territorio nazionale e di sfruttare una nuova rete di trasmissione nazionale a banda larga senza fili.”

“Il nostro obiettivo ? ha affermato Davidi Gilo, Presidente di AriaDSL- è quello di sviluppare in tempi brevi un piano industriale che ci consenta di essere il primo operatore a livello nazionale, che si avvale di una copertura Wi-Max estesa e capillare.

La partnership con BT Italia ci permette di avviare una collaborazione tecnologica e commerciale, con uno fra i più affidabili e innovativi partner a livello mondiale, che siamo convinti farà del Wi-Max una fra le tecnologie di punta dei prossimi anni.”

Per chi volesse leggere tutto il comunicato stampa, è reperibile direttamente dal sito di BT Italia.

Ti potrebbe interessare