Panasonic Lumix DMC Lz10: prestazioni compatte

Alla gamma delle compatte di casa Panasonic si aggiunge la nuova Dmc Lz10 pensata per garantire immagini di qualità, lasciando lo spazio per sperimentare in maniera creativa la fotografia: infatti ha la possibilità di settare l’apertura e la velocità dell’otturatore in maniera completamente manuale, automatica o con priorità rispettivamente di apertura o di tempo.Dunque a

Alla gamma delle compatte di casa Panasonic si aggiunge la nuova Dmc Lz10 pensata per garantire immagini di qualità, lasciando lo spazio per sperimentare in maniera creativa la fotografia: infatti ha la possibilità di settare l’apertura e la velocità dell’otturatore in maniera completamente manuale, automatica o con priorità rispettivamente di apertura o di tempo.

Dunque a noi l’opportunità di scegliere se provare ad essere più creativi o cogliere i momenti in maniera automatica.

Il design è quello tipico delle Lumix e rispetto al modello che la precede (Lz7) riesce a ridurre ulteriormente le dimensioni (97,5x62x33,3 mm), mantenendo lo standard ormai consolidato del sensore CCD da 10,1 Megapixel.

Valida l’ottica composta da obiettivo grandangolare Leica da 30 mm, con zoom ottico 5x che equivale ad un 30-150 mm delle fotocamere tradizionali. Possiede le funzioni di assistenza allo scatto Intelligent Auto tipiche delle ultime Lumix.

Il corpo macchina è realizzato in alluminio e plastica, cosa che le permette di pesare solamente 141 grammi senza le batterie (2 AA), è inoltre dotata di schermo LCD da 2,5”. Il costo di questa tascabile si aggira sui 249 ?.

Ti potrebbe interessare
Acer Aspire 4243G e Aspire 5253G: AMD Fusion arriva sui notebook
acer

Acer Aspire 4243G e Aspire 5253G: AMD Fusion arriva sui notebook

Si moltiplicano le soluzioni basate su piattaforma AMD Fusion ed Acer presenta due nuovi portatili caratterizzati da un peso contenuto e da buone prestazioni. Si tratta degli Aspire 4243G ed Aspire 5253G, due netbook rispettivamente con pannello da 14 e 15.6 pollici CineCrystal retroilluminato a LED e con risoluzione 1366×768.

HP si “regala” LeftHand
hp storage

HP si “regala” LeftHand

Hewlett Packard ha raggiunto un accordo per l’acquisto della LeftHand, società specializzata nell’immagazzinamento dei dati, per un costo complessivo di circa 360 milioni di dollari, interamente pagati in liquidità.Con tale transazione HP riesce a espandere la propria gamma di offerta, mettendo le mani su una società da tempo piuttosto dinamica sui mercati internazionali, con un

In Giappone la banda larga arriva a 1Gbit
Prezzi e tariffe

In Giappone la banda larga arriva a 1Gbit

5.985 yen al mese con obbligo contrattuale di 2 anni, al cambio fanno più o meno 40?. Per questa cifra, il provider Kddi potrà offrire alle famiglie Giapponesi (la copertura esatta non è chiarissima) un collegamento da 1Gbit simmetrico quindi sia in download che in upload.Banda larga anzi larghissima, che anche per il Giappone, Paese

eBay vs Craiglist, la guerra adesso è aperta
ebay

eBay vs Craiglist, la guerra adesso è aperta

I due siti operanti nel settore degli annunci privati sono ora in causa poichè Craiglist avrebbe fatto di tutto per diluire il potere che eBay ha acquisito nel comitato direttivo del primo in virtù della sua partecipazione al 24%

Toughbook CF-30, il notebook “blindato” di Panasonic
intel panasonic

Toughbook CF-30, il notebook “blindato” di Panasonic

Panasonic ha presentato il suo nuovo Toughbook CF-30, un notebook un po’ particolare, dedicato a chi lavora in ambienti di lavoro estremi, quali ad esempio i cantieri, caratterizzati da polvere, calcinacci e quant’altro.Tra le principali caratteristiche tecniche, il processore Intel Core 2 Duo L7500 da 1,6GHz, 1GB di RAM espandibile fino a 4GB, display di

Windows Vista, i prezzi ufficiali
Software e App

Windows Vista, i prezzi ufficiali

Windows Vista entra nell’ultimo chilometro e lancia lo sprint: ufficializzati i prezzi della distribuzione, il gruppo comunica anche l’estensione del test sulla Release Candidate 1 ad oltre 5 milioni di utenti. L’ipotesi di ulteriori ritardi si allontana

Italia in forte ritardo sui .eu
Web e Social

Italia in forte ritardo sui .eu

LA bolla iniziale era frutto di semplice speculazione: a distanza di pochi giorni la coda agli sportelli del .eu si è già dileguata e troppe aziende non stanno prendendo il treno utile del sunrise period. Solo i grandi gruppi hanno colto l’occasione