QR code per la pagina originale

Intel Classmate si aggiorna

,

Intel ha presentato la seconda generazione di Classmate all’Intel Developer Forum di Primavera. Esteticamente non ci sono cambiamenti apprezzabili ma all’interno sarà possibile per i produttori customizzare il subnotebook per permettere di rivolgersi non solamente al mercato dell’istruzione nei paesi in via di sviluppo ma ad una utenza più ampia.

Il processore utilizzato sarà un Celeron-M da 900 MHz a basso voltaggio e girerà su piattaforma con chipset 915GMS. Il quantitativo di RAM sarà di massimo 512MB di tipo DDR2 mentre la memoria sarà di 2 o 4GB SSD o da 30GB 1.8″ standard.

Come per Eee PC di Asus, sarà possibile avere il Classmate 2G con schermo da 9″, come upgrade rispetto allo schermo da 7″ con risoluzione 800×480 montato come standard. Per quanto riguarda la webcam integrata, sarà possibile scegliere tra una da 300mila pixel ed una da un milione di pixel.

Novità anche per quanto riguarda la batteria, facilmente accessibile e sostituibile con modelli da 4 o 6 celle, per aumentare l’autonomia già più che onesta di questo piccolo notebook.

Per quanto riguarda il prezzo, si parla di cifre comprese tra i 300$ ed i 500$ a seconda della dotazione, un costo decisamente superiore a quello di XO, giustificato tuttavia dall’innegabile superiorità hardware del modello realizzato da Intel.