QR code per la pagina originale

Dopo l’alta definizione, come si può migliorare ancora YouTube?

,

Alta definizione. Per molto tempo gli utenti di YouTube hanno richiesto l’introduzione di una maggiore qualità video per i filmati amatoriali caricati. Oggi che questa opzione è disponibile (il sistema genera due versioni dei video caricati e visualizza quella più adatta alla velocità di connessione riscontrata) le richieste non si fermano.

Una per tutte, andare oltre il limite di lunghezza dei filmati che, attualmente, non supera i dieci minuti. Dal punto di vista tecnico, anche il limite dei 100 MB massimi per file è abbastanza fastidioso per chi, per esempio, non ha grande dimestichezza con le compressioni video.

Cosa dire poi della presenza altalenante del sistema di remixaggio dei video chiamato YouTube Remixer (non preoccupatevi se non si apre la pagina corretta, il servizio purtroppo è disponibile a giorni alterni…)? La possibilità di accedervi in maniera costante non guasterebbe.

Altri spunti che, spulciando nei forum, sembrano raccogliere il favore del pubblico riguardano la possibilità di scaricare i filmati sul proprio disco fisso, un maggiore controllo sulla compressione applicata, l’aggiunta di sottotitoli e la disponibilità di formati di file video che si possano agevolmente visualizzare su telefonini, iPod e palmari.

Secondo voi, quale di queste implementazioni è “indispensabile”? Ce ne sono altre?