Dell espande la propria presenza in Cina

Dell ha deciso di espandere la propria presenza in Cina attraverso la vendita di desktop e notebook per mezzo della Suning, la seconda più importante catena di negozi di elettronica del Paese, e raddoppiando il numero degli store Gome che distribuiscono apparecchi Dell.Queste mosse, secondo i piani societari, dovrebbero consentire a Dell di incrementare il

Dell ha deciso di espandere la propria presenza in Cina attraverso la vendita di desktop e notebook per mezzo della Suning, la seconda più importante catena di negozi di elettronica del Paese, e raddoppiando il numero degli store Gome che distribuiscono apparecchi Dell.

Queste mosse, secondo i piani societari, dovrebbero consentire a Dell di incrementare il numero di punti vendita legati al marchio ad una quantità superiore alle 12.000 unità. Dietro questo tentativo di sfondare in Cina, c’è ovviamente la volontà di conquistare una posizione di forza basandosi su una distribuzione il più capillare possibile, strategia che, per parte degli analisti, potrebbe dare i propri risultati positivi già nei prossimi mesi.

Hewlett Packard deve quindi prepararsi a subire l’assalto di Dell: due società di ricerca, la IDC e la Gartner, hanno infatti rilevato che sebbene HP sia il marchio più diffuso con circa 81.000 punti vendita, Dell sta guadagnando rapidamente terreno.

In Cina, tuttavia, Dell deve anche cercare di conquistare una migliore posizione competitiva nei confronti del leader nazionale, Lenovo.

Ti potrebbe interessare
Bid8.it: considerazioni a margine di un’asta gratuita
Web e Social

Bid8.it: considerazioni a margine di un’asta gratuita

Possiamo affermare, senza troppi dubbi, che Bid8.it sia stato il fenomeno 2.0 dell’ultima settimana italiana.Di che cosa si tratta? Di un’asta al ribasso completamente gratuita.Sì, gratuita perché vince semplicemente chi riesce ad indovinare la cifra più bassa e unica disponibile: come le aste canoniche, ma al contrario.