QR code per la pagina originale

La trimestrale di SanDisk batte le previsioni

,

SanDisk, leader mondiale nella produzione di dispositivi di archiviazione dati, ha annunciato di aver conseguito un elevato livello di vendite durante il primo trimestre. Giovedì, giorno in cui SanDisk ha diramato il comunicato stampa, le azioni della compagnia hanno guadagnato il 4,2%: un risultato che ha attenuato il deciso calo che il titolo ha subito nel resto dell’anno (- 22%).

Stando alle notizie fornite dalla compagnia, il risultato trimestrale (superiore alle aspettative) è da ricondursi principalmente allo straordinario incremento nella domanda di drive USB, con una particolare soddisfazione legata alle penne USB di ultima creazione.

SanDisk ha inoltre reso noto che un’altra ragione sottostante l’incremento delle vendite è da ricercarsi nell’aumento della domanda dei propri lettori musicali Sansa e, ulteriormente, anche grazie agli apparecchi di telefonia mobile e di navigazione satellitare.

In virtù di questi elementi, il primo trimestre si è chiuso con un utile di 17,9 milioni di dollari, pari a 8 centesimi per azione, contro una perdita di 575.000 dollari riportata un anno prima, causata dagli elevati costi di acquisizione. I ricavi sono cresciuti dell’8% fino a superare gli 850 milioni, contro le stime degli analisti di Reuteurs, pari a 812 milioni.