Black Duck Software compra Koders

Black Duck Software ha annunciato di aver acquistato la Koders, produttore di motori di ricerca e altri applicativi, per un importo complessivo non ancora reso noto.Black Duck vende prodotti e servizi basati sull’utilizzo di codici open source o di terzi, sviluppando una discreta gamma di progetti software.Secondo le parole di Douglas Levin, chief executive officer

Black Duck Software ha annunciato di aver acquistato la Koders, produttore di motori di ricerca e altri applicativi, per un importo complessivo non ancora reso noto.

Black Duck vende prodotti e servizi basati sull’utilizzo di codici open source o di terzi, sviluppando una discreta gamma di progetti software.

Secondo le parole di Douglas Levin, chief executive officer di Black Duck, l’acquisizione contribuirà ad espandere notevolmente la community di sviluppatori già in possesso della compagine societaria.

Levin ha poi proseguito sostenendo che Black Duck da diverso tempo è alla ricerca di possibili acquisizioni da valutare, con l’obiettivo principale di ricercare imprese che possano dare un forte contributo alla propria comunità di sviluppatori. Ecco perchè (continua Levin) Koders.com, con oltre 30.000 visitatori unici giornalieri, un motore di ricerca piuttosto complesso, in trenta lingue, potrebbe tornare più che utile agli intenti di Black Duck.

Il CEO di Black Duck ha poi assicurato che il motore di ricerca di Koders rimarrà indipendente e liberamente accessibile.

Ti potrebbe interessare
Internet socio-psico-pedagogico
Web e Social

Internet socio-psico-pedagogico

«La vocazione, l’ottimismo, il rapporto alunno/docente/genitore e l’autonomia dell’insegnante, l’uso di internet e i cambiamenti nella mappa del sapere»Dopo i dubbi di ieri, oggi Internet è comparso tra le tracce della seconda prova della maturità facendo capolino sui fogli dei maturandi del liceo socio-psico-pedagogico.Chissà che un recente articolo di Webnews non possa essere tornato utile