Sun Microsystems pronta al taglio per la trimestrale

Gli analisti pensavano che almeno Sun Microsystems si sarebbe salvata dall’ondata di trimestrali negative che si è abbattuta sugli Stati Uniti. Ed invece la società con sede a Santa Clara ha riportato una perdita nel primo trimestre del 2008, a causa, soprattutto, del cattivo andamento delle vendite verso clienti statunitensi.Nel giorno dell’annuncio dei risultati del

Gli analisti pensavano che almeno Sun Microsystems si sarebbe salvata dall’ondata di trimestrali negative che si è abbattuta sugli Stati Uniti. Ed invece la società con sede a Santa Clara ha riportato una perdita nel primo trimestre del 2008, a causa, soprattutto, del cattivo andamento delle vendite verso clienti statunitensi.

Nel giorno dell’annuncio dei risultati del periodo, le azioni di Sun sono calate del 15% nelle negoziazioni after-hours.

La compagnia ha anche rivelato dei ricavi sotto le aspettative e piani per riorganizzare le proprie risorse umane: tali piani, secondo la stampa, sarebbero traducibili fondamentalmente in un taglio compreso tra le 1.500 e le 2.000 unità.

Sun ha dichiarato di aver chiuso il primo trimestre con perdite di circa 34 milioni di dollari, o 4 centesimi per azione; un bel passo indietro rispetto all’utile di 67 milioni, o 7 centesimi per azione, dello scorso anno. Le vendite si sono invece fermate a 3,27 miliardi di dollari, meno della previsione di Wall Street, pari a 3,38 miliardi di dollari.

La stessa società ha annunciato, inoltre, piani per tagliare una buona fetta delle proprie risorse umane, stimabile tra i 1.500 e i 2.500 posti di lavoro.

La notizia era nell’aria da tempo. Il taglio previsto rappresenta una riduzione del 7,5% dei dipendenti di Sun, la cui forza lavoro ammonta attualmente a 33.500 unità.

Ti potrebbe interessare
La crisi sotto l’albero
Web e Social

La crisi sotto l’albero

La crisi economica porterà a una contrazione delle spese per questo Natale. Dal rapporto annuale di Deloitte emerge come Internet possa costituire una buona risorsa per contrastare almeno in parte l’effetto della crisi, favorendo acquisti più oculati

BBC1 e BBC2 arrivano in streaming
Web e Social

BBC1 e BBC2 arrivano in streaming

Si completa la missione della BBC di portare online quanta più produzione possibile, e infatti dopo i canali digitali e l’avvento di iPlayer, anche i due canali storici della TV inglese arrivano su Internet.BBC1 e BBC2 saranno visibili, dal 27 novembre, dai soli cittadini Britannici che sono in regola con il pagamento del canone televisivo.Il

802.11n dopo un anno di vita ancora molti problemi
Prezzi e tariffe

802.11n dopo un anno di vita ancora molti problemi

Circa un anno fa la “Wi-Fi Alliance“, l’organizzazione che certifica gli standard wireless, aveva approvato il nuovo standard WiFi 802.11n che a detta di tutti doveva risultare rivoluzionario rispetto al vecchio 802.11b/g.Maggiore copertura, maggiore velocità ma soprattutto maggiore stabilità anche in presenza di segnale basso.Un netto passo avanti rispetto al passato, un’evoluzione in linea con

Extreme Agenda per Windows Mobile
Google

Extreme Agenda per Windows Mobile

Le ragioni che possono spingerci a ricercare una soluzione alternativa all’agenda predefinita dei device mobili possono essere diverse. Alcuni vorrebbero disporre di un’interfaccia più amichevole e altri di un tool che offra loro una maggiore flessibilità operativa.Extreme Agenda si offre come possibile alternativa alla suite Pocket Outlook disponibile in Windows Mobile ed è compatibile sia