AL Series Power Supplies Units di GlacialTech: un concentrato di tecnologia

AL Series Power Supplies Units (PSU) è la nuova serie di alimentatori conformi alle specifiche ATX 12V prodotti da GlacialTech e progettati per un uso intensivo e per ottenere performance importanti.La serie è composta da quattro diversi modelli la cui potenza nominale è pari a 350, 450, 550 e 650 watt rispettivamente. Ciascun modello è

AL Series Power Supplies Units (PSU) è la nuova serie di alimentatori conformi alle specifiche ATX 12V prodotti da GlacialTech e progettati per un uso intensivo e per ottenere performance importanti.

La serie è composta da quattro diversi modelli la cui potenza nominale è pari a 350, 450, 550 e 650 watt rispettivamente. Ciascun modello è equipaggiato con una ventola 8/12cm a bassa rumorosità (inferiore ai 30dBA).

Diversi meccanismi come il Fan Speed Control(regolazione automatica della velocità di rotazione della ventola), Delayed Shut Down (spegnimento ritardato), Automatic Fan Switch Off at low loads(spegnimento automatico della ventola a bassi regimi di carico) sono appositamente pensati per garantire una vita prolungata del dispositivo e per esaltarne le prestazioni.

Dal punto di vista dei sistemi di protezione integrati, è bene segnalare la presenza di SCP, OTP, OPP, OVP e OCP che proteggono il dispositivo da sbalzi improvvisi di tensione e potenza e contribuiscono a stimare il MTBF (Mean Time Before Failure) a circa 100.000 ore.

Le principali caratteristiche tecniche sono:

  • ATX12V versione 2.2;
  • Progettato con funzione active PFC;
  • Dual +12V rail e +5Vsb capability 15W;
  • Livello industriale e Server, piena potenza di uscita da 0°C a 50°C;
  • Tutti i sistemi di protezione presenti: SCP, OVP, OPP,OTP,OCP;
  • Rendimento di potenza conforme a criteri programma Energy Star 80 plus;
  • Massimo rendimento di potenza 86% a input di 230V AC per 50% di carico;
  • Funzioni di controllo velocità ventola e spegnimento ritardato per maggior durata componenti;
  • Spegnimento ventola (0 dBA) a basso carico e possibilità di selezionare tra 8cm e 12cm;
  • Conformità a RoHS e 2 anni di garanzia.
Ti potrebbe interessare
Italia-Programmi.net, l’ADUC chiede la chiusura del sito truffa
Prezzi e tariffe

Italia-Programmi.net, l’ADUC chiede la chiusura del sito truffa

Continuiamo a seguire da vicino la truffa di Italia-Programmi.net e siti affini che purtroppo ha colpito centinaia di italiani come testimoniano le decine di messaggi che i nostri utenti ci anno lasciano ogni giorno a commento degli articoli riguardanti questo spinoso caso. Oggi si scrive un nuovo capitolo di questa brutta storia che ci avvicina,

Confindustria presenta un suo piano per digitalizzare l’Italia
Prezzi e tariffe

Confindustria presenta un suo piano per digitalizzare l’Italia

In Italia la banda larga cresce poco e male. Pochi investimenti, ampie zone da digitalizzare, tante promesse e pochi fatti. In queste poche parole possiamo riassumere lo stato dell’Italia a banda larga. Ne abbiamo parlato molte volte qui, purtroppo quasi sempre in negativo.Eppure la banda larga e il settore IT non sono un lusso, anzi,

I creatori di Skype vogliono il riscatto: nel 2010 arriva “Rdio”
skype

I creatori di Skype vogliono il riscatto: nel 2010 arriva “Rdio”

Dopo le vicissitudini che hanno coinvolto l’azienda del famoso client VoIP, sembra che i creatori di Skype stiano cercando di riscattarsi. L’ultima notizia, parla proprio di un possibile interesse di Janus Friis e Niklas Zennstrom verso la musica.I due prevedono per il prossimo anno il lancio di Rdio, un servizio online che consentirà di ascoltare

Caro Yang, tieniti Yahoo… per ora
Web e Social

Caro Yang, tieniti Yahoo… per ora

Con una lunga e motivata lettera, il CEO di Microsoft, Steve Ballmer, ha espresso con chiarezza e schiettezza la posizione della sua società a Jerry Yang, amministratore delegato di Yahoo. La missiva che sancisce la fine di quello che, forse, sarà solo il primo capitolo della travagliata acquisizione del motore di ricerca da parte di