Alpha di Brionvega, il design italiano dell’LCD

Le Corbusier, Breuer, Mies, Eileen Gray… è possibile associare tali nomi a un TV LCD di ultima generazione con lettore DVD integrato? Design italiano, arredo anni trenta e le più avanzate tecnologie in ambito audio/video sono combinati in un televisore davvero originale.È Alpha, la novità, tutta italiana, disegnata dallo studio milanese V12Design, di Brionvega, un

Le Corbusier, Breuer, Mies, Eileen Gray… è possibile associare tali nomi a un TV LCD di ultima generazione con lettore DVD integrato? Design italiano, arredo anni trenta e le più avanzate tecnologie in ambito audio/video sono combinati in un televisore davvero originale.

È Alpha, la novità, tutta italiana, disegnata dallo studio milanese V12Design, di Brionvega, un LCD da 19 pollici, in arrivo il prossimo autunno, nelle varianti Silver, Nero e arancio, dotato non solo di lettore DVD, bensì anche di dispositivi per la ricezione del segnale digitale.

Tra le caratteristiche tecniche sono da sottolineare lo schermo FULL HD, con risoluzione massima di 1280x1024p, in formato 4:3, con contrasto di 1200:1 e luminosità 350nits. L’angolo visivo si attesta sui 180 gradi, con un tempo di risposta di 5ms typical. È dotato di menù OSD, per una gestione semplice e intuitiva del dispositivo.

Al sistema di trasmissione PAL/SECAM unisce un sistema audio B/G, D/K, I, L, L’. È dotato di ingressi e uscite per TV, AV, S-Video e Scart, oltre che di un ingresso audio per PC. Due gli speaker integrati (8 ohms) con potenza di 3 watt ed è presente un jack per le cuffie.

Il lettore supporta i principali formati: non solo DVD, dunque, ma anche CD e VCD, SVCD, CD – DA ed MP3; da segnalare la possibilità, tuttavia, di leggere soltanto dischi DVD (Single e Dual Layer), DVD-R, DVD RW.

Accanto alla tecnologia spicca però lo studio accurato del design. Due elementi, uniti da un telaio in tubo cromato, nato per nascondere gli speciali cablaggi, che danno un’insolita profondità al televisore, caratteristica assolutamente inusuale nel mercato dominato dagli ultra piatti. La stessa attenzione è stata riservata alla linea del telecomando, in alluminio presso fuso.

Il costo può variare dai 1.950 euro del modello base, ai 2.150 del modello con ricevitore del segnale digitale integrato.

Ti potrebbe interessare
Intel Core i7-3000 sarà il brand per le CPU Sandy Bridge-E
sandybridge

Intel Core i7-3000 sarà il brand per le CPU Sandy Bridge-E

I processori per PC e workstation appartenenti alla famiglia Sandy Bridge-E saranno identificati come Core i7-3000. Intel dunque non avrebbe scelto una numerazione successiva (Core i8), ma solo un diverso suffisso rispetto alle attuali soluzioni per desktop Core i7-2000.Le analogie comunque finiscono qui, dato che le CPU Sandy Bridge-E possono essere installate in sistemi a

Quarto trimestre di crescita per Adobe
Business

Quarto trimestre di crescita per Adobe

Adobe Systems termina il quarto trimestre con un fatturato record pari a 915,3 milioni di dollari, in crescita rispetto all’anno precedente. Deludono però le vendite della Creative Suite 4 e la società si vede costretta a un taglio del personale

Microsoft rivede il proprio piano di assunzione

Microsoft rivede il proprio piano di assunzione

Microsoft, la famosa azienda produttrice di software, con 91.000 impiegati alle proprie dipendenze, e che ha assunto oltre 20.000 dipendenti negli ultimi due anni, è costretta a rivedere le proprie politiche in merito alle nuove assunzioni.Probabilmente questa decisione è una conseguenza della crisi economico-finanziaria che sta colpendo un po’ tutti i settori.

PES 2009 su iPhone? Forse
Apple

PES 2009 su iPhone? Forse

Uno sviluppatore di PES ha ammesso un possibile interessamento verso l’iPhone. È possibile che in futuro PES 2009 sbarchi sull’iPhone e possa far fruire gli utenti mobili di Apple questo grande simulatore calcistico.In una recente intervista di pocketgamer lo sviluppatore Alex de Rouge ha dichiarato:Posso solo dire che siamo interessati e sarebbe da stupidi non