QR code per la pagina originale

Panasonic TX-32LXD700F: LCD alla ricerca di realismo

,

Resa cromatica naturale e nitidezza nei dettagli, anche nelle immagini in movimento: questi gli obiettivi di un televisore a cristalli liquidi che ricerchi l’assoluto realismo e la perfezione nella riproduzione delle immagini.

Questo lo scopo raggiunto da Panasonic con il televisore LCD TX-32LXD700F, tra gli ultimi nati, caratterizzato da una riproduzione video ad altissimi livelli, con immagini fluide anche in situazioni particolari.

Classica la linea elegante, in nero, con base da tavolo o staffe da parete (disponibili con accessorio), presenta una profondità di ca. 25 cm. Il 32 pollici, IPS Alpha, garantisce un ampio angolo di visione, in formato 16:9, fino a 57 gradi ca., anche grazie al supporto girevole, ma soprattutto per l’innovativa tecnologia Motion Picture Pro.

Da segnalare la connettività elevata, grazie alla presenza di 3 porte HDMI e la presenza di un lettore per memory card, nelle tipologie SD, MMC ed SDHC, che consente la riproduzione di foto da macchina digitale direttamente sullo schermo, anche in automatico. Sono presenti inoltre ingressi SCART, Composit Video, S-video.

È dotato di un ricevitore integrato DVB-T per captare il segnale digitale terrestre, che garantisce una resa migliore del classico analogico, con immagini chiare e prive di disturbo e una resa cromatica notevole.

Dal punto di vista audio è necessario evidenziare il sistema di diffusori, costituito da due tweeter e due woofer (20 watt complessivi), che produce un suono limpido e un effetto 5.1 canali virtuali grazie alla tecnologia SRS TruSurround XT.

Da sottolineare, infine, la scelta di un menù decisamente semplice e intuitivo, strutturato ordinatamente, accompagnato da un telecomando altrettanto chiaro e maneggevole.