QR code per la pagina originale

Messenger Tv, il video sposa la chat

,

Chat e video: una nuova frontiera per la WebTV. A lanciare la nuova sfida è Microsoft con un canale televisivo studiato per Messenger, il suo famosissimo sistema di messaggistica utilizzato da oltre novanta milioni di utenti in tutto il mondo (12,5 milioni gli utenti in Italia). Il progetto, motivo d’orgoglio nazionale, è nato dall’iniziativa del team italiano. Si tratta di una TV virtuale che può essere raggiunta dal menu a cascata di Messenger, tramite la voce a essa dedicata all’interno del pulsante Attività.

Per iniziare a guardare la TV occorre avere l’ultima versione di Windows Live Messenger (il servizio non è ancora disponibile per gli utenti Mac); poi, in una qualsiasi finestra di conversazione, basterà fare click sul pulsante “attività” e selezionare “Messenger TV”.

Il servizio, è disponibile dal 13 Maggio in oltre venti nazioni (ma non negli Stati Uniti), ha alle spalle una serie di accordi tra Microsoft e diversi network televisivi e multinazionali dell’intrattenimento, tra cui Mtv, Sony, Emi e Bbc. Microsoft sta cercando di mettere a punto una strategia per porre un argine allo strapotere di Google e di YouTube migliorando la propria raccolta pubblicitaria. Sembra che già la Twentieth Century Fox e la Pepsi sarebbero interessate a pubblicizzare i loro prodotti su Messenger TV. In particolare, il servizio ospiterà dei banner pubblicitari all’interno della finestra del servizio e dei mini-spot prima dell’inizio di ogni filmato.

Attraverso Messenger TV gli utenti di Windows Live Messenger avranno la possibilità di guardare e commentare i loro video preferiti “in compagnia” dei loro contatti: una nuova modalità di interazione e condivisione che apre nuovi scenari. Il palinsesto italiano comprende l’intero catalogo di video di Mns, il canale gratuito del portale Msn e, grazie alla partnership con Mtv Italia, anche i migliori programmi del canale musicale da “Very Victoria” a “Loveline”, fino al nuovissimo “Stasera niente Mtv” con Ambra Angiolini.

Anche Mediaset.it metterà a disposizione una selezione dei programmi del network, mentre la collaborazione con Sony Bmg offrirà i video musicali dei più famosi artisti della scena mondiale. E ancora le notizie di Ansa e Agr, i contenuti cinematografici di Coming Soon, le notizie sportive di Sportal e i video di altri partner eccellenti nelle diverse categorie, che renderanno molto appetibile l’offerta della nuova TV di Messenger.

Pietro Scott Jovane, Country Manager di Microsoft Online Services Group in Italia ha affermato che:

La collaborazione con canali di intrattenimento di fama mondiale, come Mtv, è una grande opportunità per ampliare i contenuti offerti e fare del network Msn e Windows Live un punto di riferimento sul Web ancora più ricco e stimolante per i nostri visitatori

mentre per Antonio Campo Dall’Orto, Amministratore Delegato di Mtv South Europe:

l’accordo con Microsoft per Msn è un passo molto importante nella nostra strategia digitale. Da ora, infatti, sarà possibile anche in Italia vedere i contenuti di Mtv mentre si chatta con i propri amici in maniera semplice e immediata e questo è fondamentale per i ragazzi. D’altra parte la capacità per Mtv di veicolare contenuti attraverso tutte le piattaforme distributive, facendo sì che prendano via via forme diverse che meglio accompagnino i diversi momenti della giornata dei giovani è un elemento fondamentale per continuare ad avere successo e rimanere dunque centrali nella creazione di cultura giovanile

Per ora comunque la nuova televisione di Messenger non sembra interessata a implementare il suo palinsesto con prodotti video UGC prodotti dagli utenti.