Thomson Reuters taglierà 1.500 posti di lavoro

Thomson Reuters, società creata dall’acquisto di Reuteurs Group da parte della Thomson per quasi 16 miliardi di dollari, taglierà presto circa 1.500 posti di lavoro per raggiungere i propri obiettivi di riduzione dei costi. Lo ha dichiarato una persona vicina ai vertici societari, e la notizia è stata riportata con grande enfasi da alcuni media

Thomson Reuters, società creata dall’acquisto di Reuteurs Group da parte della Thomson per quasi 16 miliardi di dollari, taglierà presto circa 1.500 posti di lavoro per raggiungere i propri obiettivi di riduzione dei costi. Lo ha dichiarato una persona vicina ai vertici societari, e la notizia è stata riportata con grande enfasi da alcuni media americani, come Bloomberg.

La riduzione interesserà soprattutto i dipendenti incaricati dei contenuti dei prodotti della società e della tecnologia, mentre a essere meno colpite dal prossimo provvedimento della compagnia saranno i reparti delle vendite e dei servizi.

La compagnia, che attualmente possiede circa 50.000 unità tra le risorse umane, avrebbe oltretutto intenzione di tagliare il costo del lavoro soprattutto in Europa, dove verranno licenziati circa 750 impiegati, cioè la metà della riduzione in programma.

Il portavoce ufficiale di Thomson Reuteurs, Victoria Brough, si è tuttavia rifiutata di commentare la notizia.

Ti potrebbe interessare
Recensione Motorola BackFlip
Android

Recensione Motorola BackFlip

Il Motorola BackFlip è uno smartphone Android molto particolare, dotato di una tastiera hardware che è possibile ruotare e di una sorta di touchpad posteriore dal quale poter interagire direttamente sul sistema senza toccare il display. Il blog Batista70phone lo ha recensito, realizzando il video seguente.

STM acquisisce Genesis Microchip

STM acquisisce Genesis Microchip

Era nell’aria e ora finalmente arriva l’annuncio ufficiale: ST Microelectronics, azienda italo-francese specializzata nella produzione di semiconduttori, e Genesis Microchip inc., azienda californiana fabless specializzata in DSP video e elettronica per televisori, annunciano il completamento di un accordo che prevede l’acquisizione di quest’ultima da parte di STM per un controvalore di 336 milioni di dollari.L’operazione