Utili di Mobile TeleSystems in crescita del 36%

Gli utili di Mobile TeleSystems, il più importante operatore russo della telefonia mobile, sono cresciuti del 36% nel primo trimestre dell’anno, grazie all’incremento nel numero degli utenti e all’aumento dell’utilizzo della rete telefonica.Come ha annunciato la compagnia di Mosca in un recentissimo comunicato stampa, gli utili sono infatti saliti a quota 610 milioni di dollari,

Gli utili di Mobile TeleSystems, il più importante operatore russo della telefonia mobile, sono cresciuti del 36% nel primo trimestre dell’anno, grazie all’incremento nel numero degli utenti e all’aumento dell’utilizzo della rete telefonica.

Come ha annunciato la compagnia di Mosca in un recentissimo comunicato stampa, gli utili sono infatti saliti a quota 610 milioni di dollari, rispetto ai 448,6 milioni di dollari di un anno fa. Gli analisti coinvolti da Bloomberg News indicavano come probabile un utile pari a 532 milioni di dollari.

Positivo anche il dato delle vendite, in crescita del 37% a 2,38 miliardi di dollari. Tra i vari numeri comunicati agli investitori, sottolineiamo quello del numero degli utenti Mobile TeleSystems, che hanno oramai superato gli 85 milioni di unità.

L’operatore russo ha annunciato di aver aggiunto ai propri elenchi oltre 10 milioni di clienti nel solo ultimo anno fiscale conclusosi nel mese di Marzo.

Ti potrebbe interessare
La banda larga mobile è a rischio collasso
Prezzi e tariffe

La banda larga mobile è a rischio collasso

Un nuovo motivo per investire velocemente nelle NGN e cioè nelle nuove reti in fibra ottica? Quello di evitare che l’attuale rete, sopratutto quella mobile, sempre più sotto stress, collassi del tutto. A lanciare questo allarme, forse un po’ eccessivo, ma non troppo lontano dalla verità, ci pensa l’ITU cioè l’Unione Internazionale delle Telcomunicazioni. Secondo

Netflix dal 2010 sarà internazionale
Netflix

Netflix dal 2010 sarà internazionale

Netflix, il servizio di noleggio film tramite streaming, potrebbe presto aprirsi al mercato internazionale abbattendo i limiti dei confini USA. La trimestrale chiude in positivo con 500000 nuovi abbonati solo negli ultimi tre mesi e 2.4 milioni in un anno