Apacer Aeolus, nuovi kit DDR3 Dual Channel da overclock

Apacer Technology ha annunciato la disponibilità di nuovi moduli di memoria DDR3 appartenenti alla serie Aeolus, caratterizzati da frequenze di clock di 1800MHz e 1600MHz specificamente studiati per funzionare in regime di overclock.I moduli sono disponibili in kit da 2x1GB e sono costruiti utilizzando chip di memoria forniti da Micron Technology, azienda leader nella produzione

Apacer Technology ha annunciato la disponibilità di nuovi moduli di memoria DDR3 appartenenti alla serie Aeolus, caratterizzati da frequenze di clock di 1800MHz e 1600MHz specificamente studiati per funzionare in regime di overclock.

I moduli sono disponibili in kit da 2x1GB e sono costruiti utilizzando chip di memoria forniti da Micron Technology, azienda leader nella produzione di memorie DRAM ad alte prestazioni.

Le specifiche elettriche di queste memorie sono di alto livello, con timing a bassa latenza pari a CL7-7-7-20 che, in architetture dual-channel possono fornire una banda passante massima di 28.8GB e 25.6GB rispettivamente con clock pari a 1800MHz e 1600MHz.

La soluzione di raffreddamento studiata per questi kit di memorie è di tipo attivo, caratterizzata da un dissipatore di calore con ventolina integrata, capace di abbassare di ben 20° la temperatura d’esercizio anche in condizioni di overclock che richiedono un innalzamento della tensione di alimentazione.

Si segnala inoltre il supporto ai più recenti Intel XMP (Extreme Memory Profiles): nel caso in cui queste memorie siano utilizzate su schede madri con supporto Intel XMP, il chipset sarà in grado di leggere automaticamente le informazioni SPD (Serial Presence Detect) contenute nei moduli di memoria, adattando automaticamente le frequenze di funzionamento in caso di overclock.

Per maggiori informazioni e approfondimenti sulle specifiche tecniche rimando alla pagina sul sito ufficiale di Apacer Technology.

Ti potrebbe interessare
Skype funzionerà anche su reti 3G
skype

Skype funzionerà anche su reti 3G

Skype fuori dai cellulari, questa sembrerebbe la moda degli ultimi mesi. I gestori di telefonia mobile non accettano, come abbiamo visto con il recente caso Vodafone, che gli utenti possano telefonare tramite altri mezzi attraverso le loro reti. Ecco che sempre più gestori di telefonia mobile stanno imponendo limiti all’uso della tecnologia VoIP sulle proprie

Gambling online, il WTO sanziona gli USA
Business

Gambling online, il WTO sanziona gli USA

Gli Stati Uniti dovranno fornire nuove possibilità commerciali agli stati dell’Unione Europea come compensazione del fatto che inibiscono sul loro territorio la possibilità di giocare d’azzardo su siti stranieri. La decisione giunge direttamente dal WTO