QR code per la pagina originale

Asus G70S: notebook “Republic Of Gamers”

,

La linea Republic Of Gamers (ROG) di Asus, nota soprattutto per le schede madri dedicate agli utenti videogiocatori, si espande anche al settore dei notebook.

La casa taiwanese, infatti, si appresta a commercializzare il primo portatile ROG, denominato Asus G70S, che andrà a scontrarsi direttamente con la serie Area-51 di Alienware.

La dotazione hardware è ovviamente di alto livello. Il processore è un Intel Core 2 Duo T9500, funzionante a 2,6 GHz e dotato di 6 MB di cache di secondo livello. Costruito a 45 nanometri, è basato sul core Penryn e rappresenta un aggiornamento della piattaforma Santa Rosa, di cui fanno parte anche il chipset Intel GM965 (Crestline) e la scheda wireless 802.11n (Kedron).

Per quanto riguarda il comparto grafico sono presenti due schede video nVidia GeForce 8700M GT in configurazione SLI, dotate di 512 MB GDDR3 ciascuna, per un totale di 1 GB GDDR3, che gestiscono un display LCD da 17 pollici con risoluzione 1920×1200 Full HD.

Il resto della configurazione prevede 4 GB di memoria DDR2 a 667 MHz, due hard disk SATA II da 320 GB, collegati in modalità RAID, un masterizzatore Blu-ray 2x, una webcam da 2 MPixel e un TV Tuner.

La dotazione di uscite video e porte di espansione comprende un’uscita VGA, un’uscita HDMI, 4 porte USB 2.0, un’eSATA, un’Ethernet 10/100 Mbps e un card reader 4 in 1.

Nonostante la batteria presente sia a 8 celle, l’autonomia supera di poco un’ora a pieno carico. Sicuramente questo non dovrebbe essere un parametro vincolante, dato l’uso a cui è dedicato questo notebook. La conferma è data anche dal suo peso di quasi 5 Kg (batteria inclusa), che fa dell’Asus G70S una macchina da gioco da lasciare fissa sulla scrivania.

Il sistema operativo installato è Windows Vista Ultimate, mentre il prezzo è ovviamente proporzionale al valore della configurazione hardware: 26888 $ HK, circa 2200 ?.