Computex 2008: Asus presenta la scheda video EN9600GT Matrix

In occasione del Computex (organizzato dal 3 al 7 Giugno 2008), ASUS ha pensato di presentare la nuova serie di schede video denominata MatrixUno dei primi modelli che verranno immessi sul mercato sarà la ASUS EN9600GT Matrix (basata evidentemente sulla GPU NVIDIA GeForce 9600 GT) caratterizzata dalla presenza di un sistema di raffreddamento ibrido a

In occasione del Computex (organizzato dal 3 al 7 Giugno 2008), ASUS ha pensato di presentare la nuova serie di schede video denominata Matrix

Uno dei primi modelli che verranno immessi sul mercato sarà la ASUS EN9600GT Matrix (basata evidentemente sulla GPU NVIDIA GeForce 9600 GT) caratterizzata dalla presenza di un sistema di raffreddamento ibrido a due stadi che dovrebbe assicurare una maggiore efficienza ma anche un livello di rumorosità ridotto.

Sostanzialmente la ventola, montata su un dissipatore dalle dimensioni notevoli, entra in funzione soltanto in momenti particolari, per esempio quando si eseguono applicazioni pesanti o quando la temperatura supera una certa soglia. Il radiatore è in alluminio e prevede un sistema di heatpipe per incrementare la capacità di dissipazione.

Da segnalare anche la presenza di connettori HDMI e DVI e del PCB di colore nero.

Nonostante non si abbiano ufficiali informazioni a riguardo, si potrebbe ipotizzare che la frequenza di funzionamento potrebbe essere leggermente superiore agli standard grazie a un leggero overclock di fabbrica.

Ti potrebbe interessare
Probabile ritardo per il Core i5 di Intel
intel motherboard nehalem

Probabile ritardo per il Core i5 di Intel

Lo scorso mese di gennaio avevamo annunciato i nomi ufficiali dei prossimi chipset Intel dedicati alla piattaforma Nehalem di fascia mainstream, ovvero ai processori noti con il nome commerciale di Core i5.I primi esemplari dovrebbero essere presentati tra luglio e settembre, ma sembra che il lancio possa subire uno spostamento di qualche mese (ottobre?).

Accordo tra Google e TeleAtlas

Accordo tra Google e TeleAtlas

Google ha stipulato un accordo con la società TeleAtlas, acquisita da TomTom per 2,9 miliardi di euro, per la fornitura di mappe e contenuti dinamici sul sistema Google Maps.Il contratto tra le due società durerà cinque anni e TeleAtlas riceverà in cambio dei propri servizi, la possibilità di accedere alle annotazioni degli utenti su Google