Asustek prevede un 2009 d’oro per le vendite dei suoi Eee Pc

Secondo quanto recentemente dichiarato da Asustek Computer, produttore dei notebook Eee PC, le vendite dei suoi laptop low cost raddoppieranno durante il prossimo anno, giungendo a toccare le 10 milioni di unità vendute dei soli modelli più economici.I ritardi nelle forniture di chip dalla Intel, di cui vi documentammo alcuni mesi fa, per il chief

Secondo quanto recentemente dichiarato da Asustek Computer, produttore dei notebook Eee PC, le vendite dei suoi laptop low cost raddoppieranno durante il prossimo anno, giungendo a toccare le 10 milioni di unità vendute dei soli modelli più economici.

I ritardi nelle forniture di chip dalla Intel, di cui vi documentammo alcuni mesi fa, per il chief executive officer di Asustek non danneggeranno seriamente l’andamento delle vendite dei propri beni.

Secondo il CEO della compagnia asiatica, Jerry Shen, già durante il 2008 saranno venduti più di 5 milioni di copie dell’Eee PC.

Intanto la società si appresta a lanciare sul mercato un nuovo prodotto low cost, arricchendo la propria gamma e sperando di spingere ulteriormente i ricavi: nello scenario più negativo ipotizzabile, ha fatto sapere la compagnia, saranno comunque venduti almeno 6 milioni e mezzo di prodotti a marchio Asus, anche se è più probabile che le previsioni precedentemente annunciate per il 2008 (che parlano di 7 milioni di prodotti) possano essere rispettate.

Certo è che Asustek non è proprio fortunata con le richieste dei semilavorati di produzione, tant’è che, scaramanticamente, avanzare delle previsioni è compito piuttosto arduo. Già durante il mese di Aprile la società dovette soffrire alcuni gravi ritardi nelle consegne, con il rischio di non poter esaudire la forte domanda in corso. Ora Asustek rende noto che a causa del recente terremoto che ha colpito una vasta area asiatica, sarà costretta a dilazionare di almeno tre settimane le consegne dei nuovi notebook promessi per Luglio…

Ti potrebbe interessare
HP: tutte le funzionalità di WebOS 3.0 in un video
Software e App

HP: tutte le funzionalità di WebOS 3.0 in un video

Dopo la notizia di ieri sull’HP TouchPad, che verrà commercializzato a partire dal primo di luglio, torniamo a parlare di HP e di WebOS 3.0. La compagnia statunitense, con l’acquisizione di Palm, ha infatti ereditato un sistema operativo dalle grandi potenzialità e ha scelto di lanciarsi nell’avventura di creare una nuova piattaforma senza cedere alla

Cina: un software per la censura del web
Web e Social

Cina: un software per la censura del web

La rete si caratterizza per essere uno spazio libero o comunque molto più democratico rispetto ad altri, che risentono maggiormente di condizionamenti di diverso genere. Per questo fanno scalpore le notizie che riguardano tentativi di applicare la censura anche al Web. Un fenomeno di questo tipo si sta verificando in Cina.Dal “The Wall Street Journal”