QR code per la pagina originale

Il marketing è 2.0. Parola di Kotler

,

Il 17 giungo presso la sede del Politecnico di Milano in Bovisa si è tenuto un evento dedicato al marketing dal titolo Riflessioni sul marketing del terzo millennio con il professore Philip Kotler. Philip Kotler è un nome noto del marketing mondiale poiché, oltre a essere un “superconsulente”, è autore dei testi universitari utilizzati da 30 anni in tutti gli atenei del mondo.

Nel suo intervento Kotler ha evidenziato come il mercato sia talmente cambiato per via delle nuove abitudini dei consumatori e dei mezzi di comunicazione a loro disposizione che chiunque studiasse ancora sui suoi vecchi testi non dimostrerebbe certo comprensione del mercato. Pur non citando mai esplicitamente il marketing 2.0 o la Wikinomics, gli elementi distintivi del nuovo mercato e le strategie da adottare per rapportarsi con i consumatori ne sono la perfetta interpretazione.

Kotler ha identificato cinque fasi storiche del mercato e, quindi, del marketing, ciascuna delle quali costituisce il superamente delle precedenti.

  • La prima fase è quella che vede il marketing come sinonimo di vendita e pubblicità;
  • La seconda è quella delle quattro P e dei piani di marketing ideati per la gestione del brand aziendale;
  • La terza è quella dell’analisi e del posizionamento di prodotti basata sulla segmentazione del mercato, l’individuazione del target e il posizionamento specifico (nota come STP);

Il passaggio alla 4 e 5 fase costituisce un cambio radicale di prospettiva, mentre le prime tre riguardano il “come vendere prodotti”, le successive due concernono il “come possedere il consumatore”.

  • La quarta fase è il puro e semplice CRM;
  • La quinta fase è quella della collaborazione e della co-creazione di prodotti e comunicazione. in altre parole, quella in cui il consumatore e l’azienda comunicano per creare valore condiviso.

Insomma… già da questi spunti (ecco un resoconto completo dell’intervento) si capisce come l’era delle Wikinomics e le profezie del Cluetrain Manifesto siano ormai una realtà.