QR code per la pagina originale

Intel fatica a reggere la concorrenza di AMD

,

Intel, il più importante produttore di processori al mondo, viene sconfitto nel nuovo report condotto dalla società di analisi Merrill Lynch & Co.

A dir la verità, la compagnia che segue costantemente il mercato statunitense, e non solo, ha solo lanciato qualche preavviso, ma tanto è bastato per far accendere qualche ulteriore campanello d’allarme tra gli stakeholders di Intel.

Merrill Lynch ha infatti dichiarato che Intel potrebbe presto incontrare serie difficoltà nel raggiungere gli obiettivi prestabiliti, e in particolar modo nel mantenere intatta la sua profittabilità.

Tra le cause principali indette dalla società di analisi come determinanti dei prossimi ostacoli di Intel, vi sarebbe prima di tutto la concorrenza con Advanced Micro Devices.

AMD, osserva Merrill Lynch, ha recentemente introdotto sul mercato nuovi prodotti, e si appresta a fare altrettanto nel prossimo futuro. Lo stesso pare non fare Intel, che invece avrebbe rallentato gli investimenti in nuove tecnologie, e potrebbe inoltre soffrire il rallentamento della domanda nei Paesi emergenti, richiesta che fino ad ora aveva saputo controbilanciare la debolezza del mercato interno.

Secondo Merrill Lynch i primi segnali di difficoltà sarebbero già comparsi durante il mese di Giugno, in particolar modo per ciò che riguarda i business in Cina e in Europa.