QR code per la pagina originale

Otto core per nuovi processori IBM Power7

,

Stando a quanto riportato da The Register, la prossima generazione di processori IBM Power7 sarebbe caratterizzata da 8 core per CPU operanti alla frequenza di 4GHz.

I dati provenienti da IBM parlano di processori Power7 costituiti da moduli dual-chip: questo significa che sarebbero a disposizione 16 core per modulo. Ogni core è accreditato di una potenza di calcolo di 32 gigaflops, portando l’intero processore alla potenza di 256 gigaflops.

Come termine di paragone è stato preso l’IBM Power6, che viene praticamente doppiato dal nuovo Power7 nonostante i suoi 5GHz contro i 4GHz di quest’ultimo, raggiunti grazie al processo produttivo a 45 nanometri.

Sarebbero previste configurazioni di sistemi server in formato 2U equipaggiati con quattro moduli dual-chip, per un totale di 64 core, con un supporto fino a 128 gigabyte di memoria RAM e una potenza di calcolo complessiva di 2 teraflops.

Tale architettura potrà essere utilizzata nel settore dei supercomputer, combinando un gran numero di unità 2U fino a utilizzare 1024 core e 2 terabyte di memoria fino a raggiungere la potenza di 32 teraflops totali.

Inoltre il processore Power7 sarà l’elemento base per il Blue Waters, il supercomputer che IBM sta realizzando per il “National Center for Supercomputing Applications” (NCSA), un sistema dotato di 38.900 processori Power7 e 620 terabyte di memoria, capaci di raggiungere rispettivamente 10 petaflops e 5 petabyte al secondo di banda passante.

Per ulteriori informazioni vi rimando all’articolo IBM’s eight-core Power7 chip to clock in at 4.0GHz sul sito The Register.