QR code per la pagina originale

Linksys storage drive: accesso remoto ai propri files e contenuti multimediali

,

Con il crescente numero di punti wifi pubblici nei comuni e nelle aree di passaggio, si stanno sviluppando nuove esigenze relative all’accesso alla rete in mobilità.

Per venire incontro a queste necessità Linksys ha rivoluzionato il proprio modo di concepire lo storage con il NAS 200 in grado di integrarsi con gli altri componenti della rete e le periferiche multimediali. In questo modo viene offerto sia l’accesso a file da remoto per una clientela business sia l’accesso e/o il deposito di contenuti multimediali per l’utenza consumer.

Ad esempio se la memoria della card della propria fotocamera digitale non fosse sufficiente la si potrebbe depositare sul proprio NAS da un punto remoto.


Fra le caratteristiche di questo sistema stand alone si segnala la possibilità di aggiungere due ulteriori hard drive per aumentare il proprio spazio, due porte USB 2.0 per collegare fotocamere digitali, hard disk esterni etc.

Da sottolineare la presenza di un software di backup stand alone che consente di effettuare e pianificare i backup di rete dei propri client. I file sono accessibile sia via browser http sia attraverso un client FTP e possono essere configurati per l’accesso pubblico o attraverso l’inserimento delle proprie credenziali.