QR code per la pagina originale

Nice: un inizio brillante

,

Recentemente, la società italiana Nice, che si occupa principalmente della produzione di apparecchi domotici, ha fatto il suo ingresso in borsa, potendo contare su un mercato in espansione e su buone prospettive di crescita.

La scelta si è rivelata quanto mai azzeccata e i risultati non si sono fatti attendere arrivando forse anche a superare le aspettative. Il primo semestre di attività di Nice come società per azioni si è chiuso con un aumento dei ricavi del 18%, fino a raggiungere quota 96,5 milioni di euro.

In linea con questo dato, si riscontrano anche un aumento dell’utile netto e della redditività, rappresentata tramite l’indicatore Ebitda, detto anche margine operativo lordo. L’utile netto sale infatti fino a raggiungere 16,9 milioni di euro, crescendo del 12,1 % rispetto al momento dell’ingresso in borsa.

L’Ebitda sale a 27,5 milioni di euro, in crescita del 6,9%. E pare che l’azienda non abbia intenzione di fermarsi. Decise infatti, a questo proposito, le dichiarazioni del presidente e amministratore delegato Lauro Buoro, che conta di confermare gli ottimi risultati ottenuti con un’ulteriore crescita nel prossimo anno.