QR code per la pagina originale

Presto il vino si comprerà su Amazon

Amazon intende introdurre all'interno del suo vastissimo catalogo anche una nutrita selezione di vini. La notizia è stata divulgata da Napa Valley Vintners, una associazione di commercianti di vino della leggendaria Napa Valley, California

,

Amazon già permette di effettuare praticamente qualsiasi tipologia di acquisto all’interno del suo portale, da un ago a un elefante, ma presto estenderà ulteriormente il suo catalogo introducendo al suo interno una vasta scelta di vini prodotti in America. Nonostante la notizia non sia ancora stata confermata ufficialmente dalla compagnia di Seattle, secondo Terry Hall, direttore del Napa Valley Vintners, una associazione di 315 commercianti di vino della leggendaria Napa Valley in California, Amazon inizierà a vendere vini provenienti da differenti stati americani a partire dalla fine di settembre o tuttalpiù dall’inizio di ottobre.

«Dovrebbe prendere vita entro le prossime settimane», ha dichiarato Hall, aggiungendo inoltre come Amazon «stia veramente cercando di diventare il sito “go to Web” per la vendita di vini». «È un momento molto eccitante», ha dichiarato Hall, «il rivenditore online più grande del mondo ha affermato che il vino è importante – ciò è molto eccitante per i consumatori americani». Il consumo annuale di vino negli Stati Uniti è in effetti cresciuto costantemente nel corso degli ultimi 14 anni, divenendo un prodotto sempre più apprezzato anche dai giovani, che tendono a considerarlo sempre più una valida alternativa alla birra. La bevanda di Bacco sarà venduta in 26 differenti stati e proverrà da tutte le regioni del paese.

Non è la prima volta che Amazon prova ad introdurre il vino all’interno dei beni da lei venduti; purtroppo la legislazione in materia è alquanto complessa e, nonostante una legge del 2005 abbia cercato di parificare i commercianti che vendono vini all’interno del proprio stato con quanti commerciano in prodotto anche all’esterno, le leggi che regolano la vendita variano da paese a paese. Al fine di evitare ogni confusione, Amazon lavorerà al fianco di New Vine Logistics, una compagnia della California dedita a garantire il commercio dei vini in 45 differenti stati.