Google compra la Tatter & Co

Il motore di ricerca più famoso del mondo, Google, ha annunciato di aver concluso un’operazione di acquisto nei confronti della società coreana di sviluppo software Tatter & Co; Google, che ha diramato la notizia con una buona dose di soddisfazione, non ha però ufficializzato il prezzo della transazione: non è quindi ancora noto con esattezza

Il motore di ricerca più famoso del mondo, Google, ha annunciato di aver concluso un’operazione di acquisto nei confronti della società coreana di sviluppo software Tatter & Co; Google, che ha diramato la notizia con una buona dose di soddisfazione, non ha però ufficializzato il prezzo della transazione: non è quindi ancora noto con esattezza quanto è costato l’aver messo le mani sul target asiatico.

Se da parte di Google è stato manifestato un discreto entusiasmo per il buon esito dell’operazione, da parte della Tatter & Co. si è invece registrata una forte infusione di gioia. Il chief executive officer della società, Chang-Won Kim, ha annunciato l’ufficialità dell’accordo sul proprio blog personale, in un post nel quale si augura che l’acquisizione da parte di Google possa aiutare la casa madre nell’incrementare la propria quota di mercato in Corea del Sud.

In Corea del Sud, infatti, Google riveste una posizione del tutto secondaria ad altri portali, e fatica a reggere il confronto con il rivale Yahoo.

Con questa operazione Google spera quindi di poter sviluppare la propria presenza in uno dei primi dieci mercati al mondo per numero di internauti, auspicando, nel contempo, una rapida evoluzione nel business dell’advertising online asiatico.

Ti potrebbe interessare
Un giorno senza social network e mail? Crisi di astinenza
Web e Social

Un giorno senza social network e mail? Crisi di astinenza

L’anno scorso il Washington Post fece molto parlare di sé quando costrinse alcuni suoi redattori a fare a meno delle tecnologie per una settimana: i resoconti di quell’esperimento dimostrarono in alcuni soggetti degli effetti particolari. Ora uno studio più accurato gli ha dato un nome: Information Deprivation Disorder.

Assemblaggio di un computer fai-da-te (Parte terza)
hard disk

Assemblaggio di un computer fai-da-te (Parte terza)

Bene, dopo i due post iniziali sulla scelta dei pezzi e al montaggio del processore e siamo pronti ad installare il nostro hard disk, per questo articolo ho scelto un hard disk Sata da 320 GigaByte dato l’andamento dei prezzi al ribasso la marca non ha importanza, rimettiamo il case in posizione verticale e, in

Nikon Coolpix S600, velocità d’accensione e qualità
Imaging

Nikon Coolpix S600, velocità d’accensione e qualità

Nikon lancia sul mercato Coolpix S600, ultima arrivata per la fascia di mercato destinata agli amatori, che permetterà di portare in giro ciò di cui si ha bisogno senza troppe seccature! Dotata di ben 10 megapixel permetterà di scattare foto molto brillanti, con un ingombro veramente ridotto, e con una ottima semplicità d’uso.Grazie alle dimensioni

Sul campo americano… Apple batte Windows
iphone nokia

Sul campo americano… Apple batte Windows

Nel quarto trimestre del 2007 Apple ha battuto Windows sul piano delle vendite: è questo quanto emerge da una ricerca della Canalys, limitatamente alle unità di iPhone e di Mobile Phone acquistate negli Stati Uniti.La ricerca di Canalys dimostra che nel settore l’iPhone ha conquistato il 28% del mercato, contro il 21% dei telefoni Windows

La Killer application 2.0 per il 2008? Si accettano scommesse!
Web e Social

La Killer application 2.0 per il 2008? Si accettano scommesse!

Con l’inizio del nuovo anno in TV, e sui giornali, spopolano le previsioni per il 2008. Senza scomodare gli astri o scervellarci sulle quartine di Nostradamus, anche noi proviamo a fare una previsione. Quale sarà il servizio Web 2.0 del 2008?Se YouTube e i suoi cloni hanno contraddistinto pesantemente il 2007, il 2008 si apre

Google acquista deja.com
Software e App

Google acquista deja.com

Lo scorso 13 Febbraio il motore di ricerca Google ha acquistato tutto l’archivio di Dejanews, il motore di ricerca di Usenet. Si uniscono i due maggiori specialisti nella ricerca del Web.